Di Più

Troglobites: animali che vivono in una grotta



Lumaca delle caverne: The Tumbling Creek cavesnail, Antrobia culveri, è un albino cieco. Foto di pubblico dominio di David Ashley del servizio di pesca e fauna selvatica degli Stati Uniti.

Cosa sono i troglobiti?

I troglobiti sono piccole creature che si sono adattate a una vita permanente in una grotta. Sono così ben adattati alla vita in una grotta che non sarebbero in grado di sopravvivere nell'ambiente di superficie. Per sopravvivere nell'oscurità, i troglobiti hanno sensi altamente sviluppati di udito, tatto e olfatto.

L'oscurità della caverna elimina il loro bisogno di vista. Di conseguenza, di solito sono ciechi con occhi non sviluppati che potrebbero essere coperti da uno strato di pelle. L'oscurità elimina il vantaggio della colorazione mimetica e molti troglobiti sono albini.

Molti tipi di animali si sono evoluti in troglobiti. Alcuni dei tipi più noti di troglobiti sono ragni, scarafaggi, gasteropodi, pesci, millepiedi e salamandre. Turbbellari, pseudoscorpioni, mietitori, isopodi, anfipodi, decapodi, collembolani e diplomatici sono anche rappresentati nella collezione di troglobiti della Terra.

"Drago" troglodito: Schizzo di un olmo (salamandra acquatica) pubblicato in Campione Medicum, Exhibens Sinossi Reptilium Emendatam cum Experimentis circa Venena di Josephus Nicolaus Laurenti nel 1768.

Yikes! Draghi!

La prima scoperta conosciuta di un troglobite avvenne in Slovenia nel 1600. Forti piogge hanno inondato i sistemi di caverne della zona e sorgenti zampillanti hanno portato in superficie un numero di creature misteriose. Erano piccole creature simili a serpenti color carne lunghe pochi centimetri con le gambe e una testa piatta a forma di cuneo.

Le persone che hanno trovato questi animali morti erano allarmate. Pensavano di aver trovato la prole non sviluppata di draghi sotterranei! Una ricca mitologia di draghi sotterranei si è sviluppata da questa scoperta e storie popolari slovene su di loro sono ancora raccontate oggi.

Scarabeo delle caverne: Gli scarabei sono un troglobite comune. Questo scarabeo, Leptodirus hochenwartii dalla Slovenia ha perso gli occhi, le ali e il pigmento nell'adattarsi alla vita delle caverne. Questa immagine di Yerpo è utilizzata con una licenza Creative Commons.

Quante specie di troglobiti?

Sono state scoperte oltre 7700 specie di troglobiti. Anche se potrebbe sembrare un numero sorprendentemente alto, i ricercatori ritengono che sia solo una piccola frazione del numero totale di specie troglobite della Terra. Questo numero è basso perché molte grotte sono state scarsamente esplorate e ancora meno hanno avuto un accurato censimento biologico. Ancora più importante, si pensa che il numero di grotte scoperte sia solo una piccola frazione di tutte le grotte esistenti.

Anche il numero di specie diverse è molto elevato perché i troglobiti si evolvono in modo isolato. Una specie si evolve in una sola grotta e poiché non può sopravvivere al di fuori dell'ambiente della grotta, quella specie non può diffondersi ad altre grotte. Ciò significa che ogni grotta ha il potenziale per ospitare un assemblaggio unico di specie troglobite.

Le creature della stessa specie possono persino evolversi in specie separate all'interno della stessa grotta. Ad esempio, se i ragni della stessa specie vagassero in passaggi separati di una grotta, in ciascuno di questi passaggi potrebbero verificarsi casi indipendenti di evoluzione - perché le condizioni in ciascuno di quei passaggi potrebbero essere abbastanza uniche da produrre un diverso risultato evolutivo.

Pesce grotta cieco: Questo pesce cieco delle caverne, Astyanax jordani, si trova in Messico. Questa immagine di OpenCage è utilizzata con una licenza Creative Commons.

Cosa mangiano?

La maggior parte dei troglobiti sono organismi sedentari che non bruciano molte calorie. Ottengono la maggior parte del loro cibo dagli scarti. La loro dieta potrebbe includere: piccoli pezzi di detriti vegetali trasportati nella caverna da acqua corrente, batteri e plancton che vivono nelle acque della caverna, carcasse di animali che sono morti nella caverna e feci di altri animali prelevati dal pavimento della caverna. Il guano di pipistrello può essere l'alimento principale per i troglobiti che vivono in grotte con una popolazione di pipistrelli attiva.

Gamberi grotta: Fotografia di un gambero grotta, Orconectes australis, del maresciallo Hedin è usato con una licenza Creative Commons.

Gambero di troglobite: Questo video documenta l'ambiente e le caratteristiche dei gamberi delle caverne. Prodotto da Ravenswood Media, Inc., CaveBiota.com.

Troglophiles e Trogloxenes

I troglobiti sono animali così specializzati che devono sopravvivere nella grotta per sopravvivere. Tuttavia, ci sono altre due categorie di animali che trascorrono del tempo nell'ambiente delle grotte.

troglofili sono animali che trascorrono parte o tutta la loro vita in una grotta. Differiscono dai troglobiti in quanto non si sono adattati alla vita permanente in una grotta. Sono in grado di sopravvivere al di fuori della grotta nell'ambiente appropriato. Non hanno perso la vista o il pigmento. Alcuni troglophiles potrebbero avere capacità visive ridotte o pigmentazione parziale. Se i loro discendenti rimangono nella caverna abbastanza a lungo, potrebbero adattarsi ai troglobiti.

troglosseni sono il tipo di animale delle caverne che la maggior parte delle persone conosce. Usano le grotte durante la notte o durante l'inverno come luoghi per dormire o ibernare. I pipistrelli e gli orsi sono noti trogloxeni. Alcuni tipi di uccelli, serpenti e insetti sono trogloxeni. Gli umani potrebbero non essere considerati trogloxeni oggi, ma migliaia di anni fa molti umani usavano le grotte come un normale luogo di rifugio.

Gambero di troglobite: Questo video documenta l'ambiente e le caratteristiche dei gamberi delle caverne. Prodotto da Ravenswood Media, Inc., CaveBiota.com.

Troglobiti da compagnia?

Un tipo di troglobite che viene visto occasionalmente nei negozi di animali è il "pesce cieco della grotta". Queste sono spesso forme del tetra messicano (Astyanax mexicanus) che si sono adattati alla vita in una grotta ma sono stati rimossi per la propagazione commerciale. Non ha occhi ed è albino. Può essere tenuto in un acquario e può competere con successo per il cibo in una comunità leggermente aggressiva.