Pietre preziose

Che cos'è la giada?



Giadeite e nefrite sono materiali che sono stati entrambi chiamati "giada" per migliaia di anni.


Bottoni in giadeite verde: Bottoni in giadeite cinese antica realizzati a mano che mostrano il colore tipico della giadeite verde di qualità. La giadeite in questi pulsanti è stata probabilmente estratta in Birmania (oggi l'Unione del Myanmar). Questa foto è stata scattata da Gregory Phillips ed è distribuita sotto licenza GNU Free Documentation.

Sommario


Che cos'è la giada?
Le giade sono tutte uguali?
Giadeite, Nefrite e Scienza
Giadeite, Nefrite e Artigiani
Tipi e trattamenti di giada
Jade Misnomers
Uso precoce di giada in strumenti
L'uso di giada come pietra preziosa
Altri materiali confusi con la giada
Geografia della giada
Geological Occurrence and Jade Prospecting
Importanza sociale di giada

Che cos'è la giada?

"Giada" è un termine culturale usato per un materiale molto resistente che è stato modellato in strumenti, sculture, gioielli, pietre preziose e altri oggetti per oltre 5.000 anni. Fu usato per la prima volta per fabbricare teste d'ascia, armi e strumenti per raschiare e martellare a causa della sua tenacità.

Quindi, poiché alcuni esemplari avevano un bel colore e potevano essere lucidati con una lucentezza brillante, la gente iniziò a usare la giada per pietre preziose, talismani e oggetti ornamentali. Sebbene la maggior parte delle persone che pensano alla giada immaginino una bellissima pietra preziosa verde, il materiale si presenta in un'ampia varietà di colori che includono verde, bianco, lavanda, giallo, blu, nero, rosso, arancione e grigio.

Ascia di giada: Una riproduzione di una testa d'ascia Maya o Azteca. Foto

Le giade sono tutte uguali?

Inizialmente, si pensava che tutti gli oggetti di giada fossero realizzati con lo stesso materiale. Tuttavia, nel 1863 un francese, Alexis Damour, scoprì che il materiale noto come "giada" poteva essere diviso in due diversi minerali: giadeite e nefrite.

Poiché questi due materiali possono essere difficili da distinguere e poiché la parola "giada" è così radicata nel linguaggio comune, il nome "giada" è ancora ampiamente usato in molte società, industrie e discipline accademiche.

In questo articolo, la parola "giada" verrà utilizzata per materiali indifferenziati. "Giadeite" o "nefrite" verranno utilizzati quando si conosce l'identità del materiale. La parola "nefrite" è anche un termine impreciso. È usato per materiali composti da minerali actinolite e tremolite.

Proprietà fisiche: giadeite e nefrite

Giadeite

Nefrite

ChimicaSilicato - pirossene.Silicato - anfibolo.
ColoreDi solito varie tonalità di bianco a verde scuro, a volte grigio, rosa, lilla, rosso, blu, giallo, arancione, nero, colorato da impurità.Di solito varia di colore tra bianco, crema e verde scuro.
strisciaIncolore.Incolore.
LustroVitreo a zuccherino.Vitreo a setoso, ceroso.
diaphaneityTraslucido in opaco. Raramente semi-trasparente.Traslucido in opaco. Raramente semi-trasparente.
sfaldamentoDi solito non si vede a causa della piccola granulometria e della frattura scheggiata.Prismatico ma di solito non visto a causa della piccola dimensione del grano e della frattura della scheggia.
Durezza Mohs6,5 a 7Da 6 a 6.5
Peso specificoDa 3,3 a 3,5Da 3.0 a 3.3
Proprietà diagnosticheColore, tenacità, durezza, gravità specifica, granulometria e abitudine.Colore, tenacità, durezza, gravità specifica, granulometria e abitudine.
Formula chimicaNaAlSi2O6 o Na (Al, Fe3+) Si2O6Circa2(Mg, Fe)5Si8O22(OH)2
Sistema di cristalloMonoclino.Monoclino.
usiGioielli, ornamenti, strumenti, armi, pietre preziose.Gioielli, ornamenti, strumenti, armi, pietre preziose.

Giadeite, Nefrite e Scienza

Giadeite e nefrite hanno composizioni minerali nettamente diverse. La giadeite è un pirossene ricco di alluminio, mentre il nefrite è un anfibolo ricco di magnesio. Tuttavia, i due minerali hanno proprietà fisiche molto simili nell'occhio della persona media.

Solo osservatori addestrati con esperienza significativa sono in grado di differenziarli in modo affidabile senza apparecchiature per prove minerali. Questo è il motivo per cui la giadeite e il nefrite non furono adeguatamente distinti dagli scienziati fino al 1863.

Drago di giada: Drago di giada fatto a mano della dinastia Han occidentale (202 a.C.- 9 d.C.). Questa foto è stata scattata da Snowyowls ed è distribuita su licenza Creative Commons.

Giadeite, Nefrite e Artigiani

Gli artigiani cinesi producono oggetti di giada da oltre 5.000 anni. Qualche centinaio di anni fa, i maestri artigiani cinesi che lavoravano quotidianamente con la giada riconoscevano che parte della giada ottenuta dalla Birmania (ora Unione del Myanmar) era diversa. Era più duro, più denso, funzionava più facilmente e produceva una lucentezza più elevata durante la lucidatura. A poco a poco divenne la forma di giada preferita dagli artigiani cinesi e la giada più apprezzata dal popolo cinese. Si resero conto molto prima che gli scienziati differenziassero giadeite e nefrite nel 1863.

Giadeite Maya: Pettorale maya fatto a mano in giadeite del periodo classico Maya. Questa foto è stata scattata da John Hill ed è distribuita sotto licenza GNU Free Documentation.

Inconsapevolmente, gli artigiani cinesi avevano distinto la giadeite dalla nefrite e l'avevano apprezzata abbastanza da pagare prezzi premium per la giadeite. Tuttavia, non avevano le conoscenze e le attrezzature della chimica e della cristallografia per distinguerle in modo formale.

Raramente, gli artigiani cinesi hanno incontrato giadeite a grana fine con una brillante traslucenza e un colore verde intenso e uniforme. Questo bellissimo materiale è stato dato il nome di "Giada imperiale" e considerato la pietra di altissima qualità. A quel tempo in Cina, la proprietà di Imperial Jade era riservata solo all'imperatore. Ora, chiunque se lo può permettere può possedere la Giada Imperiale. I migliori esemplari possono costare di più per carato rispetto ai diamanti di alta qualità.

Ciondolo di nefrite verde: Un pendente fatto da un nefrite verde conosciuto in Nuova Zelanda come "Maori Green Stone" o "Maori Jade". Foto

Tipi e trattamenti di giada

Per migliaia di anni, le persone che producono e vendono oggetti di giada hanno trovato molti modi per migliorare il loro aspetto. Calore, cera, colorante, candeggina, acido, iniezione di polimeri e altri trattamenti sono stati tutti usati per migliorare il colore, la lucentezza e la stabilità di giadeite e nefrite. Sebbene molti di questi trattamenti facciano parte dei tradizionali processi di fabbricazione della giada, oggi i seri acquirenti di giada vogliono conoscere tutti i trattamenti che sono stati utilizzati nel processo di fabbricazione.

Gli oggetti di giadeite commerciali sono collocati in tre "tipi" in base ai trattamenti che sono stati utilizzati durante il processo di fabbricazione. Sono designati come giadeite di tipo A, tipo B e tipo C.

Tipo A giadeite

Gli oggetti di giadeite di tipo A sono stati trattati con un rivestimento di cera. Questo è il trattamento di giadeite più tradizionale. È previsto e accettato da acquirenti seri e generalmente non influisce sul valore di un oggetto di giadeite. In questo trattamento, i produttori bollono oggetti finiti di giadeite in acqua per pulirli e prepararli per un'applicazione di cera. Gli oggetti vengono quindi essiccati e immersi in cera fusa. La cera riempie tutti i pori e le fratture che raggiungono la superficie. Quando gli oggetti si sono raffreddati, la cera in eccesso viene rimossa e gli oggetti vengono lucidati a una lucentezza brillante. La cera riempie le irregolarità della superficie e conferisce alla superficie dell'oggetto una finitura liscia e lucente.

Giadeite di tipo B.

Gli oggetti di giadeite di tipo B sono stati sbiancati per immersione in acido cloridrico o solforico. L'acido rimuove le macchie di ossidazione e rilascia il sodio. Questo alleggerisce il colore di molti materiali. La pressione viene quindi utilizzata per impregnare la giadeite con cera o una resina polimerica trasparente. L'impregnazione riempie tutti i pori e le fratture che raggiungono la superficie e conferisce all'oggetto una migliore levigatezza, lucentezza e colore.

Sfortunatamente, l'aspetto di oggetti di giadeite di tipo B può iniziare a deteriorarsi in pochi anni. Il trattamento acido rende fragile la giadeite e le resine polimeriche possono scolorirsi con il tempo o l'esposizione al calore e alla luce solare. A causa di questi problemi, il trattamento con giadeite di tipo B deve essere sempre divulgato quando un oggetto viene venduto, ma molti articoli vengono venduti senza divulgazione. Questa mancanza di divulgazione è dovuta al fatto che gli oggetti di giadeite di tipo B normalmente vendono per una piccola frazione del prezzo pagato per un oggetto di tipo A simile. I venditori spesso evitano la non divulgazione perché i trattamenti di tipo B sono difficili da rilevare. I test presso un laboratorio gemmologico sono spesso necessari per la rilevazione di trattamenti di tipo B.

Giadeite di tipo C.

La giadeite di tipo C di solito ha tutti i trattamenti della giadeite di tipo B, ma l'oggetto è stato anche tinto di un colore più desiderabile. I coloranti possono sbiadire nel tempo o con l'esposizione al calore e alla luce. Per questi motivi, i trattamenti di tipo C devono essere sempre resi noti.

Il trattamento della tintura può spesso essere rilevato mediante esame al microscopio, spettroscopio o filtri gemmologici, ma questo test non dovrebbe essere necessario: il venditore dovrebbe rivelare l'intera estensione del trattamento per ogni oggetto venduto. La divulgazione non avviene sempre perché la giadeite di tipo C viene venduta per una piccola frazione di oggetti simili con trattamento di tipo B.

Gli oggetti di tipo C devono essere acquistati a un prezzo che prevede un uso temporaneo per alcuni anni. Chiunque spenda un sacco di soldi in giada dovrebbe conoscere la differenza tra giadeite e nefrite, avere una buona conoscenza dei trattamenti di giadeite, come influenzano il valore e come influenzano la durabilità e l'aspetto futuri. La conferma del tipo di giadeite da parte di un laboratorio gemmologico è una buona idea per oggetti costosi. Questi servizi sono facili da ottenere e di solito costano una piccola parte di ciò che viene pagato per un oggetto di giadeite di tipo A.


Jade Misnomers

Un "termine improprio" è un nome errato. Nel commercio delle pietre preziose sono stati dati molti nomi errati a materiali che sembrano un materiale più popolare o più prezioso anche se quel nome non è corretto. L'uso di un nome improprio può essere innocente o dispregiativo, ma l'intento è spesso quello di associare un prodotto a uno che è molto più popolare o più prezioso. Anche se fatto senza intento ingannevole, la pratica può essere fuorviante per molti acquirenti.

Un esempio di nome improprio di giada è l'uso del nome "giada messicana" per la calcite o il travertino tinti di verde che viene comunemente usata per produrre vasi, pezzi degli scacchi, set da scrivania e altri oggetti ornamentali. L'uso del nome da parte di un venditore in presenza di potenziali clienti può essere frainteso o ingannevole.

Nel 2015 la Federal Trade Commission ha annunciato che la prossima revisione delle loro Guide per la gioielleria, i metalli preziosi e le industrie del peltro dichiarerà che "è ingiusto o ingannevole marcare o descrivere un prodotto con un nome varietale errato". 1 pubblicato, chiunque utilizzi commercialmente un nome improprio di giada potrebbe diventare un obiettivo equo per la responsabilità civile o penale. Alcuni dei tanti nomi errati di giada sono elencati di seguito.

  • "African Jade" - un'enorme varietà di granati di grossularite verde trovati nella Provincia del Transvaal in Sudafrica
  • "Amazon Jade" - amazzonite, un feldspato microcline blu-verde
  • "American Jade" - californite, una varietà di vesuvianite
  • "Bowenite Jade" - una varietà di serpentino simile al nefrite
  • "Garnet Jade" - una grande varietà di granato di grossularite verde
  • "Honan Jade" - un nome usato per una varietà di sostituti della giada tra cui giada in quarzo, serpentino, pietra ollare
  • "Giada messicana" - calcite tinta di verde o travertino verdastro
  • "Giada indiana" - quarzo avventurina
  • "Giada coreana" - una varietà di sosia di giada tra cui vetro, pietra ollare e serpentino
  • "Manchurian Jade" - pietra ollare
  • "Oregon Jade" - diaspro verde, grossularite verde o altri sosia di giada trovati in Oregon
  • "Serpentine Jade" - varietà di serpentine che sembrano giada
  • "Soochow Jade" - nome usato per una varietà di sostituti della giada tra cui giada in quarzo, serpentino, pietra ollare
  • "South African Jade" - grossularite verde trovata nella Provincia del Transvaal in Sudafrica
  • "Transvaal Jade" - grossularite verde trovata nella Provincia del Transvaal in Sudafrica

Nuova Zelanda Greenstone: Questi massi, raccolti dall'ondata glaciale nell'isola meridionale della Nuova Zelanda, erano originariamente chiamati "Pounamu" dalla popolazione maori locale, poi "greenstone" (una traduzione letterale) da esploratori europei. In realtà sono giada nefrite. Furono usati dai Maori per fabbricare strumenti e armi. Pezzi con un colore o un motivo accattivanti sono stati usati per realizzare ornamenti e modellati in pendenti. Immagine di dominio pubblico di Sarang.

Uso precoce di giada in strumenti

Le persone hanno usato la giada per almeno 100.000 anni. I primi oggetti realizzati in giada erano strumenti. La giada è un materiale molto duro e viene utilizzata come strumento perché è estremamente resistente e si rompe per formare spigoli vivi.

La maggior parte della giada non ha un colore e una traslucenza attesi in una pietra preziosa. Tuttavia, quando i primi trovarono questi pezzi speciali di giada, furono spesso ispirati a trasformarli in un oggetto speciale.

"Tenacità" è la capacità di un materiale di resistere alla frattura quando sottoposto a stress. La "durezza" è la capacità di un materiale di resistere all'abrasione. I primi fabbricanti di utensili sfruttarono queste proprietà della giada e la trasformarono in utensili da taglio e armi. È stato usato per creare asce, punte a proiettile, coltelli, raschietti e altri oggetti affilati per il taglio.

Giada verde traslucida: Un cabochon di giada verde traslucido con un bel colore, incastonato in un anello d'oro e circondato da piccoli diamanti. Foto

L'uso di giada come pietra preziosa

La giada è un materiale resistente e colorato che può essere lavorato in forme e lucidato. Queste proprietà la rendono una pietra preziosa molto desiderabile. La giada è stata utilizzata per realizzare una varietà di articoli di gioielleria come pendenti, collane, anelli, bracciali, orecchini, perline, cabochon, pietre ruvide e altri oggetti.

Questi articoli di gioielleria sono spesso realizzati in giada solida, combinati con altre gemme o collocati in montature realizzate in oro, argento o altri metalli preziosi. Oltre ai gioielli, la giada viene utilizzata per realizzare piccole sculture, ornamenti, arte religiosa e piccoli oggetti funzionali.

Comunemente confuso con la giada: Nella foto qui sono quattro gemme comunemente confuse con la giada. Dall'alto a sinistra e procedendo in senso orario sono crisoprasio, maw sit sit, serpentino e granato idrogrossolare. Hanno un colore, una lucentezza e una traslucenza che si verificano in giada.

Maw Sit Sit è una roccia composta da giadeite, albite e kosmochlor (un minerale legato alla giadeite). Ha un colore verde cromo brillante e accetta uno smalto brillante. Per questi motivi è usato come pietra preziosa. Maw sit sit fu identificato per la prima volta nel 1963 vicino al villaggio di Maw Sit Sit nella Birmania nordoccidentale ai piedi dell'Himalaya. Questa è l'unica posizione dove è stato scoperto fino ad oggi. È usato per tagliare cabochon e produrre piccole sculture. A causa della sua scarsità e bassa produzione, è raramente visto in gioielleria.

Altri materiali confusi con la giada

Numerosi altri minerali e materiali che vengono comunemente tagliati e lucidati sono facilmente confusi con la giada. Tutti questi materiali possono avere un colore, una lucentezza e una traslucenza molto simili alla giada, così simili che la persona media non è in grado di riconoscerli. Questi materiali sono spesso usati per fabbricare cabochon, perline e altri oggetti nello stesso stile della giada. A volte entrano nel mercato con e senza divulgazione. Sono spesso contrassegnati con il nome di "giada" o con uno dei tanti nomi impropri.

Calcedonio è una varietà traslucida di quarzo microcristallino che si presenta in una gamma di colori simile alla giada. La crisoprasio è un calcedonio verde brillante colorato di cromo che, se tagliato in cabochon, perline e piccole sculture, sembrerà molto simile alla giada. Il calcedonio si presenta in una varietà di altri colori traslucidi come nero, lavanda, giallo e arancione che possono assomigliare alle varietà cromatiche della giada. Il calcedonio può essere una gemma molto simile alla giada. Può essere differenziato dalla giada utilizzando un peso specifico inferiore e una varietà di metodi strumentali.

Serpentina si presenta in una varietà di meravigliosi colori traslucidi a verde quasi trasparente e verde giallastro che assomigliano molto alla giada. È un minerale metamorfico che si trova spesso nelle stesse aree geografiche e negli stessi tipi di rocce della giada. La serpentina è significativamente più morbida della giada e ha anche un peso specifico molto più basso.

vesuvianite, noto anche come idocrase, è un altro sosia di giada che è molto difficile distinguere dalla giada senza test di laboratorio. Ha durezza, gravità specifica e aspetto fisico simili. Non è duro come la giada e si romperà più facilmente, ma ciò richiede la distruzione del campione.

Maw Sit Sit è una roccia con un colore verde cromo brillante estratto in Myanmar. Ha un aspetto molto simile alla giada. Maw sit sit è composto da giadeite, albite e kosmochlor (un minerale legato alla giadeite). È usato per tagliare cabochon, perline e realizzare piccole sculture ed è facilmente confuso con la giada.

Granato idrogrossolare è una grande varietà verde di granato che di solito è di colore verde con segni neri. Assomiglia tanto alla giada che in Sudafrica, dove è comune, è conosciuta come "Transvaal Jade". È spesso tagliato in perline, cabochon e piccole sculture.

Aventurine è un nome commerciale usato per un quarzo verde che è spesso colorato da inclusioni di fuchsite. Questi in genere colorano il quarzo da un colore verde chiaro a scuro e producono un luccichio avventuroso. L'avventurina è talvolta confusa con la giada. A volte viene indicato dal termine improprio di "Giada indiana".

Tutti i minerali e le rocce naturali di cui sopra possono essere confusi con la giada. A molte persone piacciono, si divertono e li acquistano consapevolmente per quel motivo. È importante sapere che questi sosia di giada, insieme alla plastica e al vetro trasformati in oggetti nello stesso stile della giada, sono abbondanti sul mercato. Scopri cosa stai acquistando o acquistando da un rivenditore di cui ti puoi fidare se stai acquistando questi articoli e desideri giada anziché un'alternativa. Errori e inganno sono comuni.

Cabochon in giada della British Columbia: Una coppia di cabochon traslucidi tagliati dal nefrite Columbia Britannica verde brillante. Circa 10 x 12 millimetri di dimensione. Oggi, tonnellate di giada vengono estratte nella British Columbia e spedite in Cina, dove sia la domanda che i prezzi sono più alti che nel Canada occidentale.

Geografia della giada

Molte persone pensano immediatamente alla Cina come alla fonte di giada e oggetti di giada. La Cina è sempre stata un importante produttore di giada, un importante centro di taglio della giada, consumatore di giada e mercato della giada. L'unica volta in cui queste attività si spostarono al di fuori della Cina fu tra la seconda guerra mondiale e l'inizio degli anni '80. A quel tempo il governo cinese soppresse il commercio di giada e Hong Kong divenne temporaneamente il centro del commercio di giada.

I gioielli in giada e le opere d'arte in giada sono estremamente importanti in Cina. La giada è più importante in Cina dell'importanza dei diamanti negli Stati Uniti. I prezzi per carato per la migliore giada imperiale in Cina competono con il prezzo per carato pagato per i diamanti negli Stati Uniti.

Fin dalla preistoria, la giada è stata utilizzata per fabbricare strumenti, armi e importanti oggetti ornamentali in Asia, Europa, Australia, America e numerose isole del Pacifico. La robustezza della giada lo ha reso un materiale eccellente per la fabbricazione di strumenti e armi.

Per la sua bellezza, la gente teneva in grande considerazione la giada e la usava per creare arte religiosa e ornamenti per i suoi sovrani. Nessuna di queste antiche culture ha avuto contatti tra loro, eppure hanno usato indipendentemente la giada per molti dei loro oggetti più sacri e importanti. Tale è il fascino della giada.

Masso di giadeite verde: Un masso alluvionale di giadeite verde con una buccia marrone dagli agenti atmosferici della Birmania settentrionale. Questo masso è largo circa 6 centimetri. Foto di James St. John, utilizzata qui sotto una licenza Creative Commons.

Masso di giadeite di lavanda: Un masso alluvionale di giadeite di lavanda con una buccia marrone e invecchiata proveniente dalla Birmania settentrionale. Questo masso ha un diametro di circa 18 centimetri. Foto di James St. John, utilizzata qui sotto una licenza Creative Commons.

Geological Occurrence and Jade Prospecting

Giadeite e nefrite sono minerali che si formano attraverso il metamorfismo. Si trovano principalmente nelle rocce metamorfiche associate alle zone di subduzione. Questo colloca la maggior parte dei depositi di giadeite e nefrite lungo i margini dei confini della piastra convergente attuali o geologicamente antichi che coinvolgono la litosfera oceanica.

La giadeite si trova in genere nelle rocce che hanno un'origine di pressione superiore rispetto al nefrite. Ciò provoca normalmente una separazione geografica dei depositi di giadeite e nefrite.

Sin dai tempi antichi, gran parte della ricerca della giada è stata fatta nelle parti più ripide dei bacini di drenaggio, dove frammenti di rocce di dimensioni da ciottoli a massi si trovano nelle valli del torrente. Massi e ciottoli di giada hanno normalmente una buccia marrone che nasconde la loro bellezza interiore e il loro potenziale valore.

I cercatori cercano queste valli alla ricerca di massi di giada. Le piccole finestre sono spesso tagliate nei massi sul campo per valutare la qualità del materiale e determinare se valga la pena del lavoro di trasporto.

I massi di giada possono essere molto difficili da trasportare senza danni. Il lavoro umano e animale era l'unico modo per trasportarli storicamente. Oggi in alcune aree è ancora l'unico modo per spostare i massi sul mercato. Dove l'economia lo consente, un elicottero con un canestro o un'imbragatura su un cavo volerà in aree difficili. I lavoratori a terra prepareranno i massi per il sollevamento e l'elicottero li farà volare fuori. Sebbene gli elicotteri siano molto costosi da utilizzare per questo tipo di lavoro, un bel masso può valere molte migliaia di dollari o più in forma approssimativa.

Parte della giada viene estratta anche da depositi di roccia dura. I massi sono talvolta estratti da antichi conglomerati, ma le esposizioni di ofiolite sono il tipo più importante di deposito di roccia dura. Le ofioliti sono le rocce metamorfosate di antiche zone di subduzione, ora esposte in superficie da faglia o sollevamento, seguite da esumazione da agenti atmosferici. La giada viene estratta dalle ofioliti con metodi sia di superficie che sotterranei.

Geograficamente, gran parte della giada del mondo si trova attorno al bordo dell'Oceano Pacifico, dove la subduzione trasporta grandi lastre di litosfera oceanica sotto i continenti e gli archi di isole vulcaniche. Ciò spiega gran parte della giada trovata in Sud America, America Centrale, Stati Uniti, Canada, Asia orientale e Nuova Zelanda.

Forse la giada più attraente e preziosa trovata negli Stati Uniti proviene dalla zona intorno a Jeffrey City e Crooks Gap nel Wyoming. Lì, la giada nefrite viene trovata osservando sedimenti alluvionali, cercando la giada in pezzi di dimensioni da ciottoli arrotondati a massi.

Wyoming Jade: Un bel cabochon ovale tagliato dalla giada del Wyoming. Questo cabochon è stato tagliato da una sottile lastra di giada spessa solo pochi millimetri per conservare materiale e produrre una pietra traslucida.

Informazioni sulla giada
1 Guide per l'industria dei gioielli, dei metalli preziosi e del peltro, proposte di revisione; Commissione federale del commercio; 16 CFR, parte 23, 2015. Link all'estratto.

Importanza sociale di giada

Negli Stati Uniti e in Europa, diamanti, rubini, zaffiri, smeraldi, opali, granati e alcune altre gemme sono molto più popolari della giada. La giada non è ritenuta preziosa in queste regioni come in Cina.

I cinesi hanno una stima molto più alta della giada rispetto a qualsiasi altra gente. Per migliaia di anni, la giada è stata la pietra preziosa più popolare in Cina. Gli imperatori cinesi desideravano esemplari eccellenti di giada e commerciavano o facevano la guerra con persone lontane per acquisirli.

In Cina, i regali fatti di giada vengono dati in quasi tutte le stazioni importanti della vita, come compleanni, anniversari, matrimoni e altre celebrazioni. È anche un materiale comunemente usato per la produzione di arte religiosa. La Cina è il paese in cui l'importanza della giada è massima.