Vulcani

Monte Agung



Un vulcano attivo e pericoloso sull'isola di Bali.


Monte Agung visto da est e in aumento sopra le nuvole. Il bordo della caldera del Monte Batur è visibile in lontananza. Durante l'eruzione del 1963-1964, flussi piroclastici e lahar ruggirono lungo questi pendii. Viaggiarono fino all'oceano e uccisero tutti sui loro sentieri.

Monte Agung

Monte Agung è uno stratovulcano simmetrico. Le valli piatte sotto il vulcano sono piene di sedimenti vulcanici di una lunga storia di eruzioni e deflussi. L'allevamento del riso a terrazze è l'attività agricola principale.

Mount Agung Introduzione

Il monte Agung, noto anche come Gunung Agung, è un vulcano attivo situato sull'isola di Bali nell'arco dell'isola dell'Indonesia. È il punto più alto dell'isola di Bali ad un'altitudine di 3044 metri (9944 piedi).

Il monte Agung è uno stratovulcano costruito da una lunga storia di eruzioni ricorrenti. Lo stratovulcano è stato costruito da eruzioni che hanno prodotto lava andesite, breccia vulcanica, cenere vulcanica e detriti piroclastici.

Ash Cloud Over Mount Agung

Ash Cloud Over Mount Agung prodotto durante l'eruzione 2017-2018. Le nuvole di cenere salirono in alto nell'atmosfera, causando un'emergenza aerea che costrinse la chiusura dell'aeroporto internazionale di Ngurah Rai.

Il monte Agung è un vulcano pericoloso

Le eruzioni sul Monte Agung possono essere mortali e presentare una varietà di pericoli vulcanici a quasi un milione di persone che vivono in un raggio di 30 chilometri dalla montagna. L'eruzione del 1963-1964 sul Monte Agung fu una delle più grandi eruzioni vulcaniche del 20 ° secolo, classificando VEI 5 ​​sull'indice di esplosività vulcanica.

Informazioni sul Monte Agung

Posizione:Bali, Indonesia
Coordinate:8.34oS, 115,50oE
Elevazione:2997 m (9830 piedi)
Tipo di vulcano:stratovulcano
Ultima eruzione:2019
Vulcani vicini:Ijen, Tambora, Merapi, Krakatau

Più di recente, nel 2017-2018, il Monte Agung ha prodotto grandi nuvole di cenere che sono salite a un'altezza di circa 12.000 piedi (4000 metri). Ciò ha causato un'emergenza aerea e ha costretto la chiusura dell'aeroporto internazionale di Ngurah Rai, rovinando i piani di migliaia di turisti e altri viaggiatori. I timori di flussi piroclastici, lahar e cadute di ceneri hanno indotto il governo indonesiano a ordinare l'evacuazione di circa 100.000 persone che vivono entro un raggio di 10 km dal vulcano.

Vista notturna dal Monte Agung

Potenziale impatto umano di un'eruzione: Questa foto notturna, scattata dal versante ovest del Monte Agung, mostra in lontananza la valle sottostante e il bordo della caldera del Monte Batur. Il numero di luci notturne indica chiaramente la densità di popolazione di quest'area e il potenziale impatto umano di qualsiasi eruzione.

Rischi vulcanici sul Monte Agung

Numerosi pericoli vulcanici sono presenti sul Monte Agung. Sono spiegati di seguito, fornendo esempi di eruzioni precedenti ove possibile.

Flussi piroclastici

Durante l'eruzione del 1963-1964, circa 1700 persone furono uccise da flussi piroclastici 1. Si tratta di nuvole surriscaldate di gas vulcanico, cenere vulcanica e detriti rocciosi. Le nuvole sono più dense dell'aria, hanno temperature fino a 1.830 ° F (1000 ° C) e possono scorrere lungo il pendio di un vulcano a velocità di oltre 400 miglia all'ora (700 chilometri all'ora). Distruggono e inceneriscono ogni cosa sul loro cammino e possono scorrere diverse miglia (chilometri) oltre la base del vulcano prima di fermarsi. L'unico modo per sopravvivere a un flusso piroclastico è di uscire dal suo cammino prima che inizi.

Lahar

Dopo l'eruzione del 1963-1964, circa 200 persone furono uccise dai lahar freddi 1. Questi sono flussi di fango composti da acqua piovana e detriti vulcanici dell'eruzione. La forte pioggia che cade in alto sulla montagna satura una fitta copertura di terra di cenere vulcanica. Una frana, probabilmente innescata da terremoti all'interno del vulcano, inizia e accelera mentre viaggia in discesa, raccogliendo più materiale e quantità di moto mentre viaggia. Il flusso potrebbe quindi entrare in una valle del torrente con una velocità superiore all'acqua nel torrente. La massa mobile cresce mentre spazza l'acqua del torrente. Il flusso può continuare lungo il canale del flusso a una velocità di oltre 60 miglia all'ora (100 chilometri all'ora) e viaggiare oltre 120 miglia (200 chilometri) oltre la base del vulcano.

Mount Agung Plate Tectonics

Mappa tettonica a zolle per Mount Agung: Il monte Agung si trova sull'isola di Bali sulla placca tettonica della Sunda, che si sta spostando verso ovest-nordovest ad una velocità di circa 21 millimetri all'anno. La placca tettonica dell'Australia si sta spostando verso nord-nordovest ad una velocità di circa 70 millimetri all'anno. Le lastre si scontrano per formare la trincea Java-Sunda, dove la lastra dell'Australia si sottende sotto la lastra della Sunda ad una velocità relativa di circa 70 millimetri l'anno in direzione nord-nord-ovest. Molti vulcani in Indonesia sono stati formati dalle interazioni tra l'Australia e le placche tettoniche di Sunda; alcuni (ma non tutti) di questi vulcani sono mostrati sulla mappa.

Mount Agung e Plate Tectonics

I vulcani di Giava, Bali e molte altre isole indonesiane sono stati formati dalle interazioni tra le placche tettoniche di Australia e Sunda.

In quest'area l'Australia Plate si sta spostando verso nord-nordest ad una velocità media di circa 70 millimetri all'anno. Il Sunda Plate si sta spostando verso ovest-nord-ovest ad una velocità media di circa 21 millimetri all'anno. Queste due piastre sono in collisione a circa 200 miglia a sud dell'isola di Java per formare la fossa di Sunda-Java (vedi Mappa della tettonica delle placche). 2

Sezione trasversale di tettonica a zolle di Agung

Mount Agung Plate Tectonics Cross Section Sezione trasversale tettonica delle placche semplificata che mostra come il Monte Agung si trova sopra una zona di subduzione formata in cui la placca dell'Australia scende sotto la placca Sunda. Il magma prodotto dalla fusione dell'Australia Plate si innalza per formare il vulcano.

Alla fossa di Sunda-Java, la placca dell'Australia si sottomette sotto la placca della Sunda e inizia la sua discesa nel mantello. L'Australia Plate inizia a sciogliersi quando raggiunge una profondità di circa 100 miglia. I materiali caldi e fusi iniziano quindi a salire verso la superficie e scoppiano per formare i vulcani dell'arco vulcanico indonesiano (vedi sezione trasversale della tettonica a zolle).

Informazioni sul Monte Agung
1 Rapporto preliminare sull'eruzione del Monte Agung del 1963 a Bali (Indonesia): di M. T. Zen e Djajadi Hadikusumo; Institute of Technology Bandung, pubblicazione Geological Survey of Indonesia; Bollettino Volcanologique, Volume 27, Numero 1, pagg. 269-299, 1964.
2 Sismicità della Terra 1900-2012 Java e Vicinity: di Eric S. Jones, Gavin P. Hayes, Melissa Bernardino, Fransiska K. Dannemann, Kevin P. Furlong, Harley M. Benz e Antonio Villaseñor; Rapporto su file aperti del sondaggio geologico degli Stati Uniti 2010-1083-N, 2014.
3 Sito Web del programma di vulcanismo globale della Smithsonian Institution: pagina Agung.

La zona di subduzione è una fonte di terremoti ricorrenti. Molti di questi terremoti si raggruppano attorno alla discendente Australia Plate. Altri accompagnano il materiale fuso che sale sotto i vulcani. Alcuni sono associati alla deformazione della piastra Sunda e parti della piastra Australia che non sono state subdotte. Forti terremoti vicino al bordo anteriore del Sunda Plate a volte possono spostare abbastanza acqua di mare da produrre uno tsunami.

Guarda il video: Gunung Agung Eruption - 31. May 2019 (Giugno 2020).