Rocce

Gneiss



Gneiss: Il campione mostrato è largo circa due pollici (cinque centimetri). È facile vedere la fascia "salata e pepata" di questa roccia.

Che cos'è Gneiss?

La gneiss è una roccia metamorfica foliata identificata dalle sue bande e lenti di varia composizione, mentre altre bande contengono minerali granulari con una trama ad incastro. Altre fasce contengono minerali platino o allungati con evidenza di orientamento preferito. Sono questo aspetto fasciato e la consistenza - piuttosto che la composizione - che definiscono uno gneiss.

Granodiorite gneissica: Un affioramento di granodiorite gneissica nella zona dell'isola di Zarembo nel sud-est dell'Alaska.

Come si forma la gneiss?

Lo gneiss di solito si forma attraverso il metamorfismo regionale ai confini convergenti della piastra. È una roccia metamorfica di alta qualità in cui i grani minerali si ricristallizzano sotto intenso calore e pressione. Questa alterazione ha aumentato le dimensioni dei granuli minerali e li ha separati in bande, una trasformazione che ha reso la roccia e i suoi minerali più stabili nel loro ambiente metamorfico.

La gneiss può formarsi in diversi modi. Il percorso più comune inizia con lo scisto, che è una roccia sedimentaria. Il metamorfismo regionale può trasformare lo scisto in ardesia, quindi la fillite, quindi lo scisto e infine lo gneiss. Durante questa trasformazione, le particelle di argilla nello scisto si trasformano in micas e aumentano di dimensioni. Infine, i micy platy iniziano a ricristallizzarsi in minerali granulari. La comparsa di minerali granulari è ciò che segna la transizione in beola.

Il calore e la pressione intensi possono anche trasformare il granito in una roccia fasciata nota come "gneiss di granito". Questa trasformazione di solito è più un cambiamento strutturale che una trasformazione mineralogica. Lo gneiss di granito può anche formarsi attraverso il metamorfismo delle rocce sedimentarie. Il prodotto finale del loro metamorfismo è una roccia fasciata con una composizione mineralogica come il granito.

Gneiss piegato: Una fotografia di gneiss lucidato dalle scorte di un venditore da banco. La vista mostrata nella foto è larga circa 12 pollici. Clicca per ingrandire.

Composizione e trama della beola

Sebbene lo gneiss non sia definito dalla sua composizione, la maggior parte dei campioni presenta fasce di feldspato e granuli di quarzo in una trama ad incastro. Queste bande sono generalmente di colore chiaro e si alternano a bande di minerali di colore più scuro con abitudini platy o allungate. I minerali scuri mostrano talvolta un orientamento determinato dalle pressioni del metamorfismo.

Alcuni esemplari di gneiss contengono minerali distintivi caratteristici dell'ambiente metamorfico. Questi minerali potrebbero includere biotite, cordierite, sillimanite, cianite, staurolite, andalusite e granato. Gneiss è talvolta chiamato per questi minerali, esempi dei quali includono "gneiss granato" e "gneiss di biotite".

Gneiss di granato: Gneiss a grana grossa composto principalmente da hornblende (nero), plagioclasio (bianco) e granato (rosso) dalla Norvegia. Foto di pubblico dominio di Woudloper.

Gneiss di granato: Un taglio cabochon e lucidato da gneiss granato. Un cabochon tagliato da questo tipo di materiale è raramente visto, ma sarebbe una gemma interessante per un geologo. La pietra ha una dimensione di circa 38 x 27 millimetri.

Gneiss di granato: Una fotografia di gneiss di granato levigato dalle scorte di un venditore da banco. La vista mostrata nella foto è larga circa 12 pollici. Clicca per ingrandire.

Usi di Gneiss

Lo gneiss di solito non si divide su piani di debolezza come la maggior parte delle altre rocce metamorfiche. Ciò consente agli appaltatori di utilizzare lo gneiss come pietra frantumata nella costruzione di strade, nella preparazione di cantieri edili e nei progetti di architettura del paesaggio.

Alcuni gneiss sono abbastanza resistenti per funzionare bene come una pietra dimensionale. Queste rocce sono segate o tranciate in blocchi e lastre utilizzate in una varietà di progetti di costruzione, pavimentazione e cordolo.

Alcuni gneiss accettano uno smalto brillante ed è abbastanza attraente per l'uso come pietra architettonica. Belle piastrelle per pavimenti, rivestimenti in pietra, gradini, davanzali, controsoffitti e monumenti del cimitero sono spesso realizzati in gneiss lucido.

Gneiss di corindone: Questo è un esemplare di gneiss di corindone della Gallatin Valley, nel Montana. Questo esemplare è largo circa quattro pollici e presenta un vetro zaffiro blu rotondo sul lato sinistro.

Terminologia commerciale

Non essere sorpreso se vedi gneiss etichettato come "granito" in un negozio di mobili o in una società di monumenti. Nel commercio di pietra dimensionale, qualsiasi roccia con grani visibili e ad incastro di feldspato è considerata "granito" in quell'industria. Vedere gneiss, gabbro, labradorite, diorite e altri tipi di roccia commercializzati come "granito" disturba molti geologi. Tuttavia, questa pratica di lunga data del commercio di pietre dimensionali semplifica le discussioni con i clienti poiché non tutti conoscono i nomi tecnici di insolite rocce ignee e metamorfiche.

Kit rock e minerali: Ottieni un kit di rocce, minerali o fossili per saperne di più sui materiali della Terra. Il modo migliore per conoscere le rocce è avere campioni disponibili per prove ed esami.

Gneiss in classe

Piccoli campioni di roccia e minerali di circa un pollice di dimensioni sono generalmente adeguati per l'esame e l'identificazione degli studenti. Tuttavia, molte unità rock, identificate come gneiss sul campo, hanno bande più spesse di un pollice. Se i campioni di queste unità rocciose vengono suddivisi in pezzi da un pollice, molti di essi saranno troppo piccoli per mostrare le caratteristiche di bagliore dello gneiss. Ciò confonderà molti studenti e causerà ad altri di identificare erroneamente la roccia.

Gli insegnanti possono evitare questi problemi raccogliendo esemplari che mostrano chiaramente una struttura fasciata. Gli insegnanti che acquistano esemplari devono esaminarli attentamente prima che vengano presentati agli studenti.

Dopo che gli studenti hanno imparato a identificare gneiss e molti altri tipi di roccia, presentare esemplari di gneiss che non presentano bande può essere un modo stimolante per avere studenti: A) considerare possibilità non ovvie e, B) rendersi conto che un singolo campione di roccia potrebbe non rappresentare adeguatamente un'unità di roccia.