Rocce

Galleria fotografica del petroglifo



Un petroglifo è un'immagine che è scolpita in una roccia. Questo "intaglio" può produrre una rientranza visibile nella roccia o può semplicemente essere il graffio di una superficie esposta all'aria per rivelare materiale non cerato di un colore diverso sotto. Non è un "disegno" o un "dipinto": quelli sono "pittogrammi".

Petroglyphs: Ute petroglifi da Arches National Park, Utah, USA.

Petroglifi: Bella Coola, British Columbia

Questi petroglifi sono stati fotografati vicino a Bella Coola, nella Columbia Britannica. Si ritiene che siano stati realizzati dal popolo nativo americano Nuxalk. Si pensa che molti di essi siano stati fabbricati tra i 5.000 e i 10.000 anni fa. La maggior parte dei petroglifi sono scolpiti su superfici verticali; tuttavia, molti dei petroglifi di Bella Coola sono stati scolpiti su affioramenti di roccia piatta.

Petroglifi: Montezuma Castle, Arizona

Questi sono petroglifi nativi americani scolpiti nell'arenaria al Montezuma Castle National Monument in Arizona, USA.

Petroglifi: Bishop, California

Petroglifo nativo americano fotografato vicino a Bishop, California.

Petroglifi: Provincial Park, Ontario

Petroglifi su una superficie di roccia nel Parco provinciale, Ontario, Canada.

Petroglifi: Kola Peninsula, Russia

Incisioni rupestri su un masso antico trovato sulla penisola di Kola in Russia.

Petroglifi: Norte Chico, Cile

Questa è una foto di un petroglifo proveniente dal monumento archeologico della Valle de Encanto nella regione del Norte Chico in Cile.

Petroglifi: Teruel, Spagna

Il petroglifo di un guerriero a cavallo fotografato vicino a Teruel, in Spagna. Si ritiene che sia stato creato tra il IV e il II secolo a.C.

Petroglifi: Hawaii

Questa è una foto di alcuni petroglifi non attribuiti di figure simili a esseri umani scolpite nel basalto sull'isola delle Hawaii, negli Stati Uniti.

Petroglifi: Tanumshede, Svezia

Questo è un petroglifo nordico dell'età del bronzo che è scolpito nella pietra di Vitlyckehäll vicino a Tanumshede, nella contea di Västra Götaland, Svezia occidentale. La pietra di Vitlyckehäll è la più grande superficie che contiene queste incisioni, che sono state scoperte nel 1972 da un gruppo di progetto di costruzione. Questa zona ha circa 3000 petroglifi ed è stata designata come sito del patrimonio mondiale delle Nazioni Unite. Come per i petroglifi dell'Alta, Norvegia mostrati in questa pagina, la vernice ocra rossa è stata aggiunta per ripristinare quella che si ritiene sia l'aspetto originale.

Petroglifi: Alta, Norvegia

Questi petroglifi sono stati fotografati in un sito del patrimonio mondiale vicino alla città di Alta, nel nord della Norvegia. Sono scolpiti nella roccia e riempiti di vernice ocra rossa. I primi petroglifi in questo sito risalgono a circa il 4200 a.C. e i più recenti a circa il 500 a.C. All'epoca in cui venivano prodotti questi petroglifi, la Norvegia settentrionale era occupata da una cultura di cacciatori-raccoglitori.
Il primo petroglifo in questo sito non fu scoperto fino al 1972 perché erano ricoperti da muschi e licheni. Da allora sono stati scoperti oltre 5000 petroglifi in quest'area e le piante che li oscurano sono state accuratamente rimosse. I ricercatori ritengono che le incisioni siano state realizzate con scalpelli in quarzite e una vernice ocra rossa aggiunta per migliorare il loro aspetto. Recenti lavori di restauro hanno aggiunto la vernice rossa solo a quelle sculture utilizzate per l'esposizione pubblica. Le immagini tracciano l'introduzione di strumenti nella cultura locale e descrivono le attività quotidiane.

Petroglifi: Giornale Rock, Utah

Petroglifi fotografati al giornale Rock State Park vicino a Monticello, Utah, USA. Questi sono stati prodotti raschiando via una sottile vernice del deserto per rivelare la brillante arenaria sottostante. Si ritiene che la maggior parte delle immagini qui siano state create dai nativi americani in epoca preistorica e storica. Le immagini sono state create in un ampio arco di tempo perché le più giovani mostrano un'arenaria brillante con quasi nessuna vernice del deserto, mentre le più vecchie hanno una diversa repatinazione. Questo singolo rock ha una delle più grandi raccolte conosciute di petroglifi e quindi è stato dato il nome di "Giornale Rock".

Petroglifi: Arches National Park, Utah

I petroglifi fotografati vicino a Wolf Ranch, Arches National Park nell'Utah, USA Si pensa che siano stati creati tra il 1650 e il 1850.

Petroglifi: Nine Mile Canyon, Utah

Si pensa che questi petroglifi siano stati scolpiti dal popolo Fremont nell'attuale Nine Mile Canyon, vicino a Price, nello Utah, negli Stati Uniti. In primo piano ci sono cacciatori con archi e frecce e pecore bighorn.

Petroglifi: Capitol Reef, Utah

Questo muro di petroglifi si trova nel Capitol Reef National Park, Utah, USA. Si pensa che siano stati creati da persone della cultura Fremont che visse in questa zona tra il 700 e il 1300 d.C.

Petroglifi: Ladakh, India

Rocce con un'iscrizione di preghiera buddista. Ladakh, India, Himalaya. Ci sono molte incisioni rupestri in questa zona, alcune delle quali sono state datate al Neolitico.

Petroglifi: Copper Canyon, Messico

Petroglifi del Copper Canyon, area del Messico.

Petroglifi: New Mexico

Petroglyph National Monument è un luogo in cui si stima che siano circa 25.000 petroglifi, per lo più sparsi per il paesaggio su grandi massi. Gli esperti stimano che tra il 1300 e il 1680 d.C. circa il 90% di essi furono creati da antenati del popolo Pueblo di oggi.

Petroglifi: Twyfelfontein, Namibia

Petroglifi di animali in un sito vicino a Twyfelfontein, Namibia. Si pensa che siano stati fatti dalle tribù locali e non è disponibile alcuna data della loro creazione.

Petroglifi: Vantage, Washington

Petroglifi di pecore fotografati al Gingko State Park, vicino a Vantage, Washington.

Petroglifi: Lousetown Site, Nevada

Petroglifo dal sito di Lousetown, Nevada.

Correlati: una galleria fotografica mondiale di pittogrammi

Petroglifi: Reef Bay, Isole Vergini

Questi petroglifi sono stati fotografati a Reef Bay, nelle Isole Vergini. Si pensa che siano stati scolpiti dal popolo Taino che fu quasi estinto quando gli spagnoli arrivarono nel 1600.

Guarda il video: Giovannino Montanari - Pittore - Mostre 2010-2013 (Giugno 2020).