Rocce

Mariposite



Un nome informale usato per i mica verdi e una varietà di rocce che li contengono.


Mariposite: Questa è una roccia che molte persone chiamerebbero "mariposite" perché contiene un'abbondanza di minerali di mica verde. Foto di Robert Holland, utilizzata qui sotto una licenza Creative Commons.

Che cos'è Mariposite?

"Mariposite" è un nome informale che viene spesso utilizzato per i micas verdi che si pensa siano colorati da piccole quantità di cromo. Il nome "mariposite" è stato anche usato per un gruppo di rocce metamorfiche verdi e bianche che contengono quantità significative di mica verde. "Mariposite" è stato utilizzato in molti contesti diversi dalla fine del 1800.

Il nome deriva dalla comunità di Mariposa, in California. La mica verde e le rocce verdi che derivano il loro colore dalla mica verde sono viste in alcuni affioramenti spettacolari in quella zona. Durante la corsa all'oro della California, molti cercatori hanno appreso che le rocce mariposite erano spesso fonti d'oro. La ricerca di rocce verdi e bianche è diventata un metodo di prospezione che a volte ha avuto successo.

Mariposite: Una fotografia di "mariposite" che mostra il suo aspetto tipico di roccia complessa, composta da numerosi minerali e spesso molto fratturata, con venature di quarzo o calcite di varie dimensioni. Questo pezzo di "mariposite" è una delle molte pietre utilizzate per costruire il monumento mostrato in questa pagina. Clicca per ingrandire l'immagine. Foto di Yath, utilizzata qui sotto una licenza Creative Commons.

Mariposite è un minerale?

Il nome "mariposite" è apparso nella letteratura geologica dalla fine del 1800. "Mariposite" non è il nome di un minerale formalmente riconosciuto. Invece, è un nome informale che è stato ampiamente utilizzato per vari tipi di mica con un colore verde. I micas verdi sono spesso chiamati "maripositi", il che implica che è stata fatta un'identificazione. Probabilmente sarebbe meglio semplicemente chiamare il materiale "mica verde".

Effettuare un'identificazione positiva, a livello di specie, di minuscoli granelli di mica sul campo può essere difficile o impossibile. Fu problematico in un laboratorio ben attrezzato tra la fine del 1800 e l'inizio del 1900. Ancora oggi, l'identificazione positiva può richiedere test chimici, mineralogici o microscopici da parte di un mineralogista esperto.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di come il nome "mariposite" sia stato utilizzato tra il 1897 e il 2010 nelle pubblicazioni del Servizio geologico degli Stati Uniti:

  • "Mariposite (una mica verde contenente una piccola quantità di cromo)" 2
  • "Una mica di cromo che è probabilmente mariposite" 3
  • “La mica mariposite di potassio cromifera” 4
  • "Il clorito e una sericite giallastra sono erroneamente identificati come maripositi" 4
  • "Mariposite - una sericite cromifera verde" 4
  • "Il mariposite può essere identificato solo mediante test chimici e microscopici, l'identificazione visiva ordinaria è inutile." 4
  • "Mariposite, la fengite cromica" 5
  • “Fuchsite / mariposite” 6
  • "Chromium mica (" mariposite? Nella letteratura precedente) "7
  • "La mica verde distintiva, a cui si fa riferimento con i nomi varietali mariposite e fuchsite, è più propriamente classificata come fengite cromica" 8

Chiaramente, il nome "mariposite" è stato usato in molti modi. Questa mancanza di uso coerente contribuisce probabilmente a "mariposite" essere chiamato un "nome screditato" nel Glossario di geologia, Quinta edizione, pubblicata dall'American Geosciences Institute. 9

Se continui a leggere, scoprirai che le cose screditate a volte avranno valore.

Monumento Mariposo: Questo bellissimo monumento, situato nella contea di Mariposa e realizzato con il mariposite, fornisce informazioni sulla città di Cathey's Valley, in California. Foto di Yath, utilizzata qui sotto una licenza Creative Commons. Clicca per ingrandire l'immagine.

La roccia metamorfica chiamata "Mariposite"

Il nome "mariposite" è anche usato per le rocce. Le rocce contengono abbastanza particelle di mica verde per produrre un colore verde. Queste rocce sono metamorfiche, sono state alterate dall'attività idrotermale e di solito si pensa che abbiano un protolito di serpentinite. La mica verde di solito rappresenta una piccola percentuale della roccia, con i principali costituenti di quarzo, calcite, dolomite, ankerite o barite.

Durante la corsa all'oro della California, i prospettori hanno appreso che il "mariposite" era talvolta una roccia ospite d'oro. La vista del mariposite come ciottoli di ruscelli o affioramenti divenne un segno ben noto che l'oro poteva essere presente. Questa conoscenza fu successivamente utilizzata nella ricerca dell'oro in altre parti della California, della Columbia Britannica, dell'Alaska e di altre parti del mondo.

Località minerali mariposite

L'uso del nome "mariposite" per i micas verdi si è diffuso anche in tutto il mondo. Mindat.org elenca numerose località mariposite negli Stati Uniti (Alaska, Arizona, California, Colorado, Nevada, Tennessee, Utah, Washington), Austria, Canada, Cina, Francia, Irlanda, Giappone, Papua Nuova Guinea, Spagna, Svezia e Venezuela. 1

Cabochon maripositi: Questi cabochon sono stati realizzati con materiale estratto in California.

Usi di Mariposite

Il mariposito è molto importante per essere un minerale d'oro e una fonte di placer d'oro. È stata tagliata come pietra di dimensione per produrre marcatori di cimiteri, caminetti, pietre di rivestimento e altre opere architettoniche. È un materiale che può essere utilizzato dove non sono richieste forza e resistenza agli agenti atmosferici. Gran parte del mariposite resisterà a un colore marrone fangoso che può deludere le persone che lo usano per un progetto esterno.

Il mariposite è talvolta usato per produrre pietrisco. Questo bellissimo materiale viene utilizzato come pietra paesaggistica in alcune parti della California da persone che hanno la fortuna di ottenerlo. Alcune persone che conoscono l'associazione di Mariposite con la California Mother Lode saranno tentate di raccogliere alcuni pezzi per cercare il metallo giallo. Più spesso troveranno la pirite.

Mariposite ha molti usi lapidari. È usato per creare cabochon, sfere, fermacarte, fermalibri e pietre ruvide attraenti. Chiunque usi il mariposito nei progetti lapidari deve essere consapevole del fatto che la roccia è composta da diversi minerali che possono avere confini incompetenti, durezze diverse e lucidare a diversi gradi di lucentezza. I migliori esemplari per uso lapidario sono pezzi solidi costituiti principalmente da quarzo, senza alcun segno di agenti atmosferici.

Informazioni sul Mariposite
1 Mariposite, un articolo sul sito Web mindat.org, consultato a marzo 2018.
2 Descrizione della cintura d'oro, di F. Becker, H.W. Turner e Waldemar Lindgren; Atlante geologico degli Stati Uniti, Sonora Folio, Volume 41; US Geological Survey; 1897; 5 pagine.
3 Note sui depositi di vanadio vicino a Placerville, in Colorado, di Frank L. Hess; in contributi alla geologia economica, parte I, metalli e non metalli tranne i combustibili - metalli rari; Bollettino 530-C; United States Geological Survey, 1911, pagine 142-178.
4 The Mother Lode System of California, di Adolph Knopf, Professional Paper 157; Indagine geologica degli Stati Uniti; 1929, 88 pagine.
5 Genesi di vene al quarzo con cuscinetti in oro del distretto di Alleghany, California, di A. S. Radtke, R. W. Wittkopp e Chris Heropoulos; in Atti del Simposio sui depositi minerali del nord-ovest del Pacifico; Rapporto file aperto 81-355; Indagine geologica degli Stati Uniti; 1980; pagine 278-293.
6 Modello geoambientale per depositi di vene a basso tenore di solfuro di oro e quarzo, di Roger P. Ashley; Capitolo K in corso sui modelli geoambientali per tipi di depositi minerali selezionati, di Robert R. Seal II e Nora K. Foley, editori; Rapporto file aperto 02-195; United States Geological Survey, 2002, 213 pagine.
7 Miniera da sedici a uno; ID deposito 10310678; iscrizione nel sistema di dati sulle risorse minerali; Indagine geologica degli Stati Uniti; Del 2005.
8 Geologia e zonazione di metalli del massiccio deposito di solfuro di Greens Creek, nell'Alaska sud-orientale di Cliff D. Taylor, Andrew W. West, Kerry G. Lear, Tim E. Hall e John M. Proffett; Capitolo 6 di Geologia, geochimica e genesi del massiccio deposito di solfuri di Greens Creek, Admiralty Island, Alaska sud-orientale, a cura di Cliff D. Taylor e Craig A. Johnson; Professional Paper 1763, United States Geological Survey; pagine 123-136, 2010.
9 Glossario di geologia, quinta edizione rivista, a cura di Klaus K.E. Neuendorf, James P. Mehl, Jr. e Julia A. Jackson; American Geosciences Institute, 2011, 800 pagine.
10 Mariposite: The Rock That Made California California, di George W. Peabody; California Geology; Dipartimento di conservazione della California, divisione di miniere e geologia; pagine 183-185; Agosto 1991.