Minerali

Cinabro



Un minerale tossico al solfuro di mercurio. Il minerale primario di mercurio, un tempo usato come pigmento.


Cinabro: Enorme cinabro che mostra il suo caratteristico colore rosso e la lucentezza opaca. Qualche contaminazione da parte dell'argilla. Fotografia di H. Zell, usata qui sotto licenza GNU Free Documentation.

Che cos'è il cinabro?

Il cinabro è un minerale tossico di solfuro di mercurio con una composizione chimica di HgS. È l'unico minerale importante di mercurio. Ha un colore rosso vivo che ha fatto sì che le persone lo usassero come un pigmento e lo scolpissero in gioielli e ornamenti per migliaia di anni in molte parti del mondo. Poiché è tossico, i suoi usi di pigmenti e gioielli sono stati quasi sospesi.

Cinabro nella porosità dei sedimenti: Il cinabro a volte precipita da fluidi che si muovono attraverso la porosità di un sedimento o di una roccia sedimentaria. In quei casi può riempire gli spazi dei pori come un debole "cemento". Foto

Evento geologico di cinabro

Il cinabro è un minerale idrotermale che precipita da acque calde e vapori ascendenti mentre si muovono attraverso le rocce fratturate. Si forma a profondità basse dove le temperature sono inferiori a circa 200 gradi Celsius. Di solito si forma nelle rocce circostanti l'attività vulcanica geologicamente recente, ma può anche formarsi vicino a sorgenti termali e fumarole.

Il cinabro precipita come rivestimento sulle superfici rocciose e come otturazioni di fratture. Meno spesso, il cinabro può essere depositato negli spazi porosi dei sedimenti. Di solito è massiccio nell'abitudine e si trova raramente come cristalli ben formati. Altri minerali solforati si trovano generalmente associati al cinabro. Questi possono includere pirite, marcasite, realgar e stibnite. I minerali ganga associati al cinabro comprendono quarzo, dolomite, calcite e barite. Piccole goccioline di mercurio liquido sono talvolta presenti sul cinabro o nelle vicinanze.

Cristalli di cinabro: Cristalli di cinabro rosso brillante su una matrice di dolomite. I cristalli sono alti circa 1,3 centimetri, provenienti da Hunan, Cina. Esemplare e foto di Arkenstone / www.iRocks.com.

Proprietà del cinabro

La proprietà più sorprendente del cinabro è il suo colore rosso. Il suo colore brillante lo rende facile da individuare sul campo ed è un fascino per chi lo scopre. Ha una durezza Mohs da 2 a 2,5 ed è facilmente macinato in una polvere molto fine. Ha un peso specifico di 8,1, che è estremamente elevato per un minerale non metallico.

La lucentezza del cinabro varia da noiosa ad adamantina. Gli esemplari con una lucentezza opaca sono di solito massicci, contengono abbondanti impurità e non hanno il colore rosso brillante del cinabro puro. Gli esemplari Adamantine sono di solito i cristalli trovati raramente.

Proprietà fisiche del cinabro

Classificazione chimicaSolfuro
ColoreDal rosso brillante al rosso brunastro, a volte grigio
strisciaRosso
LustroAdamantino a noioso
diaphaneityTrasparente, traslucido o opaco
sfaldamentoPerfetto, prismatico
Durezza MohsDa 2 a 2,5
Peso specifico8 a 8.2
Proprietà diagnosticheGravità specifica, colore, striatura, scollatura, associazione con attività vulcanica.
Composizione chimicaSolfuro di mercurio, HgS
Sistema di cristallotrigonal
usiL'unico minerale importante di mercurio. Il suo uso come pigmento, gemma e materiale ornamentale intagliato è diminuito a causa della tossicità.

Metacinnabar: Cristalli di metacinnabar su una superficie rocciosa. L'esemplare proviene dalla miniera di Mount Diablo, nella contea di Contra Costa, in California. Il campione ha una dimensione di circa 3,3 x 2,1 x 2,0 centimetri. Esemplare e foto di Arkenstone / www.iRocks.com.

Metacinnabar

Metacinnabar è un polimorfo di cinabro. Ha la stessa composizione chimica (HgS) del cinabro ma una diversa struttura cristallina. Il cinabro è trigonale, mentre il metacinnabar è isometrico. I due minerali non devono essere confusi l'uno con l'altro perché il metacinnabar ha un colore grigio metallizzato, una striscia grigio-nera e una lucentezza metallo-submetallica.

Scatola di lacca rossa cinese (cinabro): Una scatola di legno intagliato con una finitura laccata rossa del periodo cinese della dinastia Ming (scatola 1522-1566 ca.). Scatole come questa venivano spesso dipinte con una lacca contenente un pigmento di cinabro.

Mercurio ancora: Schizzo da manuale di un tutt'uno utilizzato per la distillazione del mercurio dal cinabro. Immagine di dominio pubblico da Alchimia Anonimo, 1570.

Usi di cinabro

Il cinabro è l'unico minerale importante di mercurio. Per migliaia di anni, il cinabro è stato estratto e riscaldato in una fornace. Il mercurio fuoriesce come vapore che può essere condensato in mercurio liquido.

La gente ha iniziato a usare il cinabro per i pigmenti migliaia di anni fa in Italia, Grecia, Spagna, Cina, Turchia e nei paesi Maya del Sud America. Nel corso del tempo, le persone in quasi tutti i paesi in cui sono presenti vulcani hanno scoperto il cinabro e realizzato la sua utilità come un pigmento. Il cinabro è uno dei pochissimi minerali che sono stati scoperti, elaborati e utilizzati in modo indipendente dagli antichi in molte parti del mondo.

Il cinabro è stato estratto nel vulcano, macinato in una polvere molto fine e quindi miscelato con liquidi per produrre molti tipi di vernice. I pigmenti rosso vivo noti come "vermiglio" e "rosso cinese" erano originariamente realizzati con cinabro.

Il cinabro è stato particolarmente popolare per la produzione di lacca rossa in Cina. Il suo uso nella lacca è diminuito a causa della sua tossicità, ma continua l'uso di cinabro nella lacca. Il cinabro è stato anche usato in polvere per benedizioni e sepolture rituali. Il cinabro in polvere è stato usato come cosmetico in molte parti del mondo per migliaia di anni. Alla fine è stato scoperto che il cinabro è tossico e il suo uso in pigmenti, vernici e cosmetici ha iniziato a diminuire.

Oggi la maggior parte, ma non tutti, gli articoli realizzati e venduti con il nome di "cinabro" sono stati realizzati con materiali d'imitazione meno tossici e non tossici. Nel mercato si trovano ancora oggetti antichi realizzati con cinabro minerale tossico.

Interruttore al mercurio: Il mercurio ha la capacità di condurre elettricità e flusso sotto l'influenza della gravità. Questo interruttore è attualmente in posizione "off", ma se viene spostato in modo che il mercurio scorra verso destra, circondando i due fili, il circuito sarà collegato e l'interruttore sarà in posizione "on". Foto di Medvedev, utilizzata qui sotto una licenza Creative Commons.

Il modo migliore per conoscere i minerali è studiare con una raccolta di piccoli esemplari che è possibile gestire, esaminare e osservare le loro proprietà. Collezioni di minerali economiche sono disponibili nello Store.

Usi di mercurio

Poiché il cinabro è l'unico minerale importante di mercurio, la domanda di mercurio ha guidato l'attività estrattiva. Il mercurio ha molti usi, ma la sua tossicità ha ridotto il suo utilizzo in qualsiasi applicazione in cui si possano trovare sostituti ragionevoli. Grandi quantità di mercurio sono attualmente utilizzate nell'industria chimica nella produzione di cloro e soda caustica durante l'elettrolisi della salamoia.

Il mercurio era ampiamente utilizzato negli strumenti di misurazione della temperatura e della pressione come termometri e barometri. Era spesso usato negli interruttori di gravità perché scorreva facilmente come un liquido e conduceva elettricità. La maggior parte di questi usi è stata interrotta.

Il mercurio è attualmente utilizzato in alcune batterie e lampadine, ma il loro smaltimento è spesso regolato. Poiché è tossico, una volta era ampiamente usato per proteggere il seme di mais da funghi e per sverminare i materiali usati per produrre feltro. È stato usato nell'amalgama dentale ma è stato sostituito da resine polimeriche e altri materiali. In quasi tutto il suo utilizzo, il mercurio viene sostituito con sostituti meno tossici e non tossici.

Il mercurio è stato ampiamente utilizzato nelle miniere per separare oro e argento dai minerali e sedimentare i sedimenti. Grandi quantità di mercurio furono versate durante queste operazioni e oggi, il mercurio usato nel 1800 viene ancora recuperato dai flussi.