Metalli

Informazioni sul cromo



Chromium utilizza, risorse, offerta, domanda e informazioni sulla produzione


Ripubblicato da una scheda informativa USGS di settembre 2010

Cromo in vernice: Lo scuolabus giallo, originariamente chiamato giallo cromo per il pigmento di cromo, fu adottato per l'uso sugli scuolabus in Nord America nel 1939 perché le scritte nere sugli autobus gialli sono facili da vedere nella semioscurità del primo mattino. Immagine da commerce.gov.

Che cos'è il cromo?

Il cromo, un metallo duro grigio acciaio, brillante, che prende un alto smalto e ha un alto punto di fusione, è una placcatura in metallo bianco argenteo, duro e lucido su acciaio e altro materiale. Comunemente noto come cromo, è uno dei metalli industriali più importanti e indispensabili per la sua durezza e resistenza alla corrosione. Ma è usato per più della produzione di acciaio inossidabile e leghe non ferrose; è anche usato per creare pigmenti e prodotti chimici usati per la lavorazione della pelle.

La cromite, l'unico minerale di cromo, fu scoperta per la prima volta negli Stati Uniti circa nel 1808 nella fattoria di Isaac Tyson, Jr., appena a nord di Baltimora, nel Md. Depositi sparsi di minerali di cromo in una zona del nord-est del Maryland e nella Pennsylvania sud-orientale erano la fonte di quasi tutti i prodotti di cromo nel mondo tra il 1828 e il 1850. Attualmente, l'unica fonte di approvvigionamento commerciale nazionale di cromo proviene dal riciclaggio, sebbene gli Stati Uniti dispongano di piccole risorse di cromite, principalmente in Oregon. Il complesso Stillwater del Montana ospita anche risorse di cromite associate a risorse di platino e nichel.

The Gateway Arch a St. Louis, Mo., ricoperta da una pelle di acciaio inossidabile con cromo, è alta 192 piedi (192 piedi) e 192 piedi (630 piedi) da una gamba all'altra.

Come utilizziamo il cromo?

Il cromo è fondamentale nella produzione di acciaio inossidabile. La maggior parte dell'acciaio inossidabile contiene circa il 18 percento di cromo; è ciò che indurisce e indurisce l'acciaio e aumenta la sua resistenza alla corrosione, specialmente alle alte temperature. Poiché l'acciaio inossidabile non arrugginisce ed è facilmente sterilizzabile, fa parte di molti articoli che utilizziamo nella nostra vita quotidiana. Alcuni dei più riconoscibili di questi articoli includono elettrodomestici da cucina, attrezzature per la lavorazione degli alimenti e strumenti medici e dentistici.

Molte delle decorazioni sulle automobili, come ornamenti, finiture e coprimozzi, sono cromate. Il cromo nelle superleghe (leghe ad alte prestazioni) consente ai motori a reazione di funzionare in un ambiente ad alta temperatura, ad alto stress e chimicamente ossidante. Sulle strade degli Stati Uniti, i pigmenti di cromo vengono utilizzati per creare le linee gialle che indicano le corsie di circolazione. I pigmenti contenenti cromo trovano posto in una varietà di prodotti di bellezza. La cromite viene utilizzata in applicazioni ad alta temperatura, come altiforni e stampi per la cottura di mattoni, poiché mantiene la resistenza alle alte temperature.

Il cromo è anche vitale per una buona salute. Quantità insufficienti provocano intolleranza al glucosio nell'uomo. Carni di organi, funghi, germe di grano e broccoli sono tutte buone fonti alimentari di cromo.

chromite: Un esemplare di cromite, l'unico minerale di cromo, proveniente dalla zona del Transvaal in Sudafrica. Il campione è di circa 4 pollici (10 centimetri) di diametro.

Da dove viene il cromo?

La cromite, un ossido di ferro, magnesio, alluminio e cromo, è l'unico minerale minerale di cromo. In natura, i depositi di cromite sono generalmente di due tipi principali: stratiforme (a strati) e podiformi (a forma di baccello). Entrambi i tipi sono associati a rocce ignee ultramafiche. I più grandi depositi al mondo di cromite stratiforme si trovano in Sudafrica, in quello che è noto come il complesso Bushveld. Si tratta di un'intrusione ignea stratificata contenente oltre 11 miliardi di tonnellate di risorse di cromite. I depositi podiformi si trovano in sequenze ignee stratificate che si sono sviluppate nella crosta oceanica sotto il fondo del mare. Ora possiamo accedere a queste risorse dove parti del fondo oceanico sono state spinte sulle rocce continentali dalle forze tettoniche. Negli Stati Uniti, i depositi podiformi sono sparpagliati lungo la costa del Pacifico dalla penisola di Kenai nell'Alaska meridionale alla California del sud e lungo le montagne appalachiane dal Vermont settentrionale alla Georgia.

Lo sapevate? All'inizio del XIX secolo in Gran Bretagna, la principessa Charlotte usava sulla sua carrozza vernice ocra a base di sostanze chimiche derivate da cromite. Lo stesso colore è visto oggi su auto e taxi negli Stati Uniti.

Cromo: domanda e offerta in tutto il mondo

La produzione mondiale (offerta) e il consumo (domanda) di cromo sono stati influenzati dal mercato globale, poiché la domanda di materie prime minerali, compreso il cromo, è aumentata. Il cromo è commercializzato sul mercato mondiale sotto forma di ferrocromo, una lega di ferro-cromo.

Il prezzo del ferrocromo ha raggiunto livelli storicamente elevati nel 2008 e poi è diminuito nel 2009 con un indebolimento dell'economia mondiale. Nello stesso periodo, il ruolo della Cina come consumatore di cromo è cresciuto con la sua crescente industria dell'acciaio inossidabile.

La produzione di ferrocromo è un processo ad alta intensità di energia elettrica. Gran parte dell'energia elettrica attualmente prodotta è a base di carbone, un processo di produzione di gas di anidride carbonica che è sotto esame per regolamentazione a causa del suo impatto sul clima. Questi fattori suggeriscono che il costo dell'energia elettrica della produzione di ferro-cromo aumenterà in futuro.

Lo sapevate? Il nome cromo deriva dalla parola greca chroma, che significa colore, catturando il fatto che molti dei suoi composti sono intensamente colorati.

Lo sapevate? Tracce di cromo possono essere rilevate nelle pietre preziose, come nei rubini o negli smeraldi.

Garantire future forniture di cromo

Le riserve mondiali di cromo, la capacità di estrazione e la capacità di produzione di ferro-cromo sono ampiamente concentrate nell'emisfero orientale. Poiché non esiste un sostituto praticabile per il cromo nella produzione di acciaio inossidabile e poiché gli Stati Uniti dispongono di piccole risorse di cromo, vi è stata preoccupazione per l'approvvigionamento domestico durante tutte le emergenze militari nazionali dalla prima guerra mondiale. durante le emergenze militari, il cromo (in varie forme, tra cui minerale di cromite, leghe di cromoferro e metallo di cromo) è stato detenuto nella riserva nazionale di difesa sin da prima della seconda guerra mondiale. Dal 1991, tuttavia, i cambiamenti nelle considerazioni sulla sicurezza nazionale hanno portato a obiettivi di scorte ridotti e gli inventari vengono venduti. Al ritmo attuale, si stima che queste scorte saranno esaurite entro il 2015. Nel 2009, il cromo riciclato dai rottami di acciaio inossidabile ha rappresentato il 61 percento del consumo apparente di cromo negli Stati Uniti, rendendo il materiale riciclato l'unica fonte commerciale nazionale di approvvigionamento di cromo.

Per aiutare a prevedere dove potrebbero trovarsi le future forniture di cromo, gli scienziati USGS studiano come e dove le risorse di cromo identificate sono concentrate nella crosta terrestre e usano tali conoscenze per valutare la probabilità che esistano risorse di cromo non scoperte. Gli studi sulla distribuzione dei depositi di cromite podiforme nelle rocce ultramafiche in California e Oregon hanno contribuito a perfezionare le tecniche utilizzate per stimare le risorse di cromo non ancora scoperte. Questo tipo di studi USGS fornisce informazioni scientifiche imparziali ai decisori responsabili della gestione delle terre federali, nonché i dati necessari per valutare meglio la disponibilità di risorse minerarie in un contesto globale.

Le valutazioni delle risorse minerali sono dinamiche. Poiché forniscono un'istantanea che riflette la nostra migliore comprensione di come e dove si trovano le risorse, le valutazioni devono essere periodicamente aggiornate man mano che vengono sviluppati dati e concetti migliori. L'attuale ricerca dell'USGS prevede l'aggiornamento dei modelli di deposito minerale e dei modelli ambientali minerali per il cromo e altri importanti prodotti non combustibili e il miglioramento delle tecniche utilizzate per valutare il potenziale nascosto delle risorse minerali. I risultati di questa ricerca forniranno nuove informazioni per ridurre l'incertezza nelle future valutazioni delle risorse minerarie.

Guarda il video: Integratori brucia grassi: fanno davvero quello che promettono? Filippo Ongaro (Luglio 2020).