Vulcani

Monte Cleveland Volcano



Uno dei vulcani più attivi dell'Alaska Aleutian Island Arc in Alaska e una minaccia al traffico aereo internazionale e locale.

Monte Cleveland Volcano erutta un pennacchio di cenere che viene trasportato a ovest-sud-ovest dal vento ad un'altitudine fino a circa 6000 metri (circa 19.700 piedi). Questa foto è stata scattata da Jeff Williams, un astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, il 23 maggio 2006.

Immagine di Mount Cleveland

Monte Cleveland Volcano: Una foto del Monte Cleveland scattata il 24 luglio 2016. Questa immagine mostra la ripida geometria dello stratovulcano di Cleveland e il minore degasaggio dalla cima. Foto di John Lyons, Alaska Volcano Observatory / USGS.

Introduzione al Monte Cleveland

Il Monte Cleveland, noto anche come Cleveland Volcano e Chuginadak, è uno dei vulcani più attivi nella parte centrale dell'arco dell'isola Aleutine. È uno stratovulcano che comprende l'intera metà occidentale dell'isola di Chuginadak. La parte del vulcano che si trova sopra il livello del mare ha un diametro di circa 8,5 chilometri (5,3 miglia) e sale a un'altitudine di 1.730 metri (5.675 piedi).

Il vulcano è stato il sito di eruzioni ricorrenti nel corso della storia registrata di questa zona. Ha prodotto molte eruzioni dal 2000. I pennacchi di cenere di queste eruzioni sono una minaccia al traffico aereo tra Nord America e Asia. La cenere vulcanica può danneggiare l'esterno di un aereo. Può anche essere trascinato nei motori a reazione, dove si scioglie, si accumula e può causare guasti al motore.

Cleveland e Herbert

Monte Cleveland e Herbert Volcano: Vertice del Monte Cleveland, con Herbert Volcano sullo sfondo. Foto di John Lyons. Immagine e didascalia fornite da AVO / USGS.

Mappa: Dov'è il Monte Cleveland?

Mappa del vulcano Cleveland: Mappa che mostra la posizione del Monte Cleveland nelle isole Aleutine dell'Alaska. Il confine tra la placca del Nord America e la placca del Pacifico è mostrato dalla linea dentata grigia. La placca del Nord America si trova a nord di questo confine e la placca del Pacifico è a sud del confine. La linea A-B mostra la posizione della sezione trasversale di seguito.

Sezione trasversale tettonica a placche semplificata

Tettonica a placche del Monte Cleveland: Sezione trasversale tettonica delle placche semplificata che mostra come il Monte Cleveland si trova su un'isola sopra una zona di subduzione formata dove la placca del Pacifico scende sotto la placca del Nord America. Il magma prodotto dalla fusione del piatto del Pacifico sale in superficie ed esplode per formare le isole vulcaniche della catena di isole Aleutine.

Monte Cleveland: impostazione tettonica a placche

Le Isole Aleutine furono formate dalle interazioni tra il Nord America e le placche del Pacifico. Si trovano sul bordo meridionale della placca del Nord America dove si scontrano con la placca del Pacifico (vedi mappa) per formare un confine convergente della placca. In questa zona, la posizione del confine della placca è segnata sul fondo dell'oceano dalla Fossa Aleutiana.

Correlati: Mappa delle placche tettoniche della Terra

Al limite della placca, la placca del Pacifico si sta spostando verso nord-ovest e in collisione con la placca del Nord America, che si sta muovendo verso sud. Al confine la placca del Pacifico scende ripidamente nel mantello per formare una zona di subduzione (vedi sezione).

Mentre la piastra scende nel mantello, la sua temperatura aumenta e parte della roccia inizia a sciogliersi. L'acqua contenuta nei sedimenti del fondo marino trasportati con la piastra facilita lo scioglimento. I corpi magmatici prodotti da questo scioglimento sono più leggeri della roccia circostante e saliranno verso la superficie. I corpi magmatici possono raffreddarsi all'interno della crosta prima di raggiungere la superficie o contribuire a un'eruzione vulcanica.

Mount Cleveland Ash Plume

Pennacchio di cenere Cleveland: VA l'immagine satellitare di un pennacchio di cenere rilasciato da un'eruzione sul Monte Cleveland il 19 febbraio 2001. Questa nuvola di cenere salì a un'altitudine di 30.000 piedi (circa 9 chilometri). L'Alaska Volcano Observatory si basa su osservazioni satellitari per rilevare eruzioni di vulcani aleutiani che sarebbero altrimenti difficili da monitorare. Il pennacchio rosso e giallo è la cenere distribuita dai venti. Immagine della NASA.

Mount Cleveland Diffondere Ash Plume

Pennacchio di cenere Cleveland: VA l'immagine satellitare di un pennacchio di cenere del Monte Cleveland che si sta diffondendo dal vento. Questa immagine mostra come un singolo evento di cenere può diffondersi per interrompere uno spazio aereo largo centinaia di miglia. Immagine della NASA.

Correlati: rischi vulcanici

Mount Cleveland Geology and Hazards

Un importante pericolo rappresentato da un'eruzione al Monte Cleveland è un pennacchio di cenere che si innalza nell'atmosfera. Nel maggio 2001, le eruzioni sul Monte Cleveland hanno inviato pennacchi di cenere a un'altitudine di circa 30.000 piedi (circa 9 chilometri).

Le ceneri disperse nell'aria possono danneggiare gli strumenti e i motori degli aerei sorvolanti. Quando si verifica un'eruzione di cenere, è necessario reindirizzare il traffico aereo. Ciò interrompe i programmi e aumenta significativamente i costi del carburante.

Informazioni sul Monte Cleveland

Posizione:Isola di Chuginadak, Isole Aleutine, Alaska
Coordinate:52 ° 49 '20 "N 169 ° 56' 42" O
Elevazione:1.730 metri (5.675 piedi)
Tipo di vulcano:stratovulcano
Ultima eruzione:2018

Il Monte Cleveland è un'isola disabitata in una parte remota dell'arco dell'isola Aleutine. L'insediamento più vicino è a Nikolski, a circa 50 miglia (75 chilometri) di distanza. Poiché questa area è stata storicamente scarsamente monitorata, le eruzioni minori potrebbero essere passate inosservate. Poiché diversi vulcani si trovano vicini, è stato difficile assegnare un'attività eruttiva a un vulcano specifico.

Oggi le eruzioni in questa zona sono monitorate dall'Alaska Volcano Observatory. AVO ha accesso quotidiano ai dati di telerilevamento da numerosi satelliti. Usano questi dati per monitorare la cenere nell'atmosfera e le anomalie termiche sul terreno. Questi dati possono rilevare il calore prodotto da flussi di lava, eruzioni di cenere e magma molto superficiale. Questo tipo di informazioni è stato utilizzato per rilevare l'eruzione del 19 febbraio 2001, che ha inviato pennacchi di cenere a un'altitudine di 30.000 piedi (circa 9 chilometri), interrompendo il traffico aereo.

È necessaria una piccola rete di sismografi per rilevare e mappare l'attività del terremoto prodotta dal magma che si muove sotto un vulcano. AVO non ha questo tipo di monitoraggio sull'isola di Chuginadak. Ha accesso alle informazioni sui terremoti del Programma dei pericoli per i terremoti degli Stati Uniti Geological Survey, che rileverebbe un'eruzione molto grande ma non rileverebbe attività minori che produrrebbe un pennacchio di cenere.

Mappa topografica - Isola di Chuginadak

Una mappa topografica dell'isola di Chuginadak. Il monte Cleveland costituisce la metà occidentale dell'isola. Secondo la storia orale del popolo Aleut, questo era una volta due isole. I detriti di un'eruzione di Cleveland formarono l'istmo tra le due metà dell'isola. Ingrandire per una vista di questa mappa che mostra adiacente l'isola di Kagamil, l'isola di Carlisle e l'isola di Herbert.

Eruzioni vulcaniche di Cleveland: Grafico della storia eruttiva del vulcano Cleveland per secolo. La maggiore frequenza di eruzioni nell'ultimo secolo può essere probabilmente attribuita a una più stretta osservazione e maggiore interesse. Dati provenienti dall'Alaska Volcano Observatory.

Lo sapevate? AVO ha una webcam puntata sul Monte Cleveland. Si trova su High Hill, vicino al villaggio di Nikolski, sull'isola di Umnak. Il Monte Cleveland è a circa 45 miglia (72 chilometri) dalla fotocamera e può essere visto in giorni con un'eccellente visibilità.

Ulteriori informazioni sul Monte Cleveland
Pagina delle attività di Cleveland: Alaska Volcano Observatory.
Riepilogo del vulcano Cleveland: Smithsonian Institution, Global Volcanism Program.
Ash Plume dal vulcano Cleveland: NASA Earth Observatory, articolo e immagini del 24 febbraio 2001.
Risultati del monitoraggio ampliato dei rendimenti dei vulcani: scheda informativa 2004-3084, rivista 2009, Indagine geologica degli Stati Uniti.
2001 Attività vulcanica in Alaska e Kamchatka: sintesi degli eventi e risposta dell'Osservatorio vulcanico dell'Alaska, Rapporto sull'indagine geologica degli Stati Uniti 2004-1453.

Monte Cleveland: storia eruttiva

La prima storia del Monte Cleveland è la testimonianza orale del popolo Aleut. Si resero conto che la montagna era un vulcano e la chiamarono "Chuginadak" in onore della loro Dea del Fuoco, che si pensava vivesse all'interno della montagna. Il popolo Aleut sapeva anche che il Monte Cleveland e l'altra metà dell'attuale Isola di Chuginadak erano un tempo isole separate. L'istmo che collega le isole era formato da detriti vulcanici prodotti durante una delle eruzioni di Cleveland.

La documentazione scritta per le eruzioni vulcaniche nell'area delle Isole Aleutine inizia nei primi anni del 1700. A quel tempo pochissime persone viaggiavano vicino all'isola, quindi le eruzioni lì potevano passare inosservate e non registrate. Oggi l'insediamento più vicino è a Nikolski, a circa 50 miglia (75 chilometri) di distanza. Le piccole eruzioni sul Monte Cleveland potrebbero passare inosservate. Se si notasse un'eruzione, potrebbe essere molto difficile attribuirla a Cleveland o ad un altro vulcano vicino senza visitare la zona per osservazioni ravvicinate.

Per le ragioni sopra esposte, la storia eruttiva del Monte Cleveland è incompleta e contiene incertezza. Il grafico dell'eruzione in questa pagina mostra solo un'eruzione per il 1700 - e l'attribuzione di quell'eruzione al Monte Cleveland è discutibile. Potrebbero esserci state molte altre eruzioni passate inosservate o non registrate. L'isola fu vista più regolarmente dalle navi nel 1800, dagli aerei nel 1900 e dal monitoraggio satellitare continuo negli anni 2000. Questa maggiore osservazione probabilmente spiega perché il recente record mostra un maggior numero di eruzioni.

L'attività sul Monte Cleveland produce tipicamente pennacchi di cenere, flussi di lava, flussi piroclastici e lahar. Ha prodotto più volte eruzioni di VEI 3. Questi si sono verificati il ​​6 febbraio 2006; 2 febbraio (?), 2001; 25 maggio 1994; 19 giugno 1987; e il 10 giugno 1944. La Smithsonian Institution ha brevi descrizioni di eruzioni storiche e descrizioni più dettagliate delle attività recenti.

Oggi l'incentivo a monitorare i vulcani nelle Isole Aleutine è molto elevato a causa del rischio che presentano al traffico aereo. Le nuvole di cenere possono danneggiare l'aeromobile e causare guasti al motore a reazione. L'Alaska Volcano Observatory è gestito come un programma congiunto del Geological Survey degli Stati Uniti, del Geophysical Institute dell'Università dell'Alaska Fairbanks e della Divisione di indagini geologiche e geofisiche dello Stato dell'Alaska. L'AVO è stata costituita nel 1988 per monitorare i vulcani pericolosi dell'Alaska, prevedere e registrare l'attività eruttiva e mitigare i rischi vulcanici.

Guarda il video: Alaska's Mount Redoubt Volcano Erupts 5 Times (Giugno 2020).