Minerali

Miniere di diamanti in Canada



Molti furono sorpresi quando il Canada divenne improvvisamente un produttore leader mondiale di diamanti di qualità gemma.

Miniere di diamanti: Una mappa delle miniere di diamanti canadesi che mostrano la posizione approssimativa di otto miniere. Map by e MapResources.

Sommario


Diamanti in Canada?
Canada: un importante produttore di diamanti
L'attrazione dei diamanti canadesi
Miniera di diamanti EKATI
Miniera di diamanti di Diavik
Jericho Diamond Mine
Miniera di diamanti Snap Lake
Victor Diamond Mine
Miniera di diamanti di Gahcho Kué
Renard Diamond Mine
New Diamond Mine: Chidliak (pre-produzione)
Sfide del diamante canadese
Opportunità di diamanti canadesi

Diamanti in Canada?

Nel corso del XX secolo la maggior parte delle persone non avrebbe mai pensato che il Canada fosse un importante produttore di diamanti. 1 La conoscenza della maggior parte delle persone sui diamanti è stata fissata sulle operazioni di estrazione in Africa e sui centri di commercio di diamanti in Europa.

Tutto questo iniziò a cambiare nel 1991 quando due geologi, Chuck Fipke e Stewart Blusson, trovarono prove di tubi diamantati in kimberlite a circa 200 miglia a nord di Yellowknife, Territori del Nord-Ovest. Una di queste pipe è stata sviluppata da BHP Billiton nella EKATI Diamond Mine, che ha prodotto i primi diamanti commerciali canadesi nel 1998.

Circondato dall'acqua: Fotografia aerea della miniera di diamanti di Diavik situata nella regione North Slave dei Territori del Nord Ovest del Canada. Diavik è stata la seconda miniera di diamanti ad aprire in Canada, producendo i suoi primi diamanti nel 2003. I tubi che venivano estratti erano originariamente esposti sul fondo del Lac de Gras. Le dighe furono costruite attorno ai tubi e l'area da estrarre fu prosciugata dal pompaggio. Ciò ha creato un'isola che ora consente l'estrazione al di sotto del livello del lago circostante. Foto per gentile concessione di The Diavik Diamond Mine.

Canada: un importante produttore di diamanti

La scoperta di EKATI ha lanciato una delle più intense attività di prospezione mineraria nella storia del Nord America. Migliaia di cercatori hanno viaggiato nel Nord canadese. Invece di portare con sé pali di legno per contrassegnare le loro affermazioni, tutti intendevano acquistare pali vicino alla loro destinazione. I minatori acquistavano così tante quote di legno che le aziende di legname locali non erano in grado di soddisfare la domanda!

Nel 2006, tre importanti miniere producevano oltre 13 milioni di carati di diamanti di qualità gemma all'anno. Ciò ha collocato il Canada come il terzo produttore di diamanti al mondo. 2 L'attività associata alla produzione di diamanti ha portato miliardi di dollari nel commercio all'economia del Nord canadese.

Correlati: Quali paesi producono diamanti?

Storia della produzione di diamanti canadese: La prima produzione commerciale dell'industria dei diamanti del Canada fu nel 1998. Nel 2006, tre grandi miniere producevano oltre 13 milioni di carati all'anno, e il Canada era il terzo produttore mondiale di diamanti di qualità gemma. Grafico utilizzando i dati del Geological Survey degli Stati Uniti.

Esecuzione di fori esplosivi: Nel settembre 2012, le miniere di superficie della miniera di Diavik sono state completate e la produzione è stata trasferita nel sottosuolo. Foto per gentile concessione di The Diavik Diamond Mine.

L'attrazione dei diamanti canadesi

I diamanti canadesi hanno avuto molto successo sul mercato. Sono diamanti di alta qualità che sono stati molto popolari nei mercati canadesi di pietre preziose e gioielli in cui le persone sono entusiaste di sostenere l'industria dei diamanti del proprio paese. Gran parte del grezzo è stato esportato perché solo un piccolo numero di seghe diamantate in Canada produce pietre finite.

Molti diamanti che sono stati estratti e tagliati in Canada sono classificati e hanno il loro numero di certificato inciso al laser sulla cintura insieme a un logo commerciale come una foglia d'acero, un orso polare, il simbolo Canadamark o le parole "Ice on Fire". Queste iscrizioni aiutano a garantire ai consumatori l'origine del loro diamante, a collegarlo al certificato e sono state una caratteristica di marketing di grande successo.

I diamanti canadesi attirano anche le persone preoccupate per le questioni ambientali e dei diritti umani. Sono prodotti da miniere di diamanti che hanno alcuni dei più alti standard ambientali del mondo. Inoltre, i proventi delle miniere vanno a società legittime anziché a gruppi che hanno ottenuto i diamanti attraverso il lavoro forzato, il furto o altri sfruttamenti. Il processo di certificazione consente di tracciare le pietre dalla miniera attraverso la produzione, il commercio all'ingrosso e il consumatore al dettaglio.

Correlati: miniere di diamanti degli Stati Uniti

Rispetto ai grezzi prodotti in altre parti del mondo, i diamanti prodotti dalle miniere canadesi sono di altissima qualità che supporta un prezzo medio elevato per carato. Questa è una buona notizia per le compagnie minerarie. Un piccolo numero di diamanti colorati è prodotto in Canada. Diamanti gialli occasionali si trovano a Diavik e alcuni rosa rari sono stati trovati a Victor.

Negli ultimi anni, il Canada è stato uno dei primi tre paesi produttori di diamanti al mondo sulla base dei carati prodotti. Le miniere di Diavik ed EKATI dovrebbero chiudersi nei prossimi anni. Si spera che le nuove miniere di Gahcho Kué, Renard e Chidliak aiuteranno il Canada a rimanere uno dei principali produttori mondiali di diamanti di qualità gemma.

Leader nella produzione di diamanti: Grafico che mostra la storia della produzione di selezionati paesi produttori di diamanti di qualità gemma. Questo grafico mostra il Canada che mantiene la sua posizione come terzo produttore di diamanti più importante sulla base di carati. I valori per il 2018 sono stimati. Grafico di. Dati dai riassunti delle materie prime minerarie USGS.

Miniera di diamanti EKATI

La miniera di diamanti EKATI è la miniera di diamanti originale del Canada. È stato aperto nel 1998 da BHP Billiton, Canada, Inc. ed è di proprietà di Dominion Diamond. Inizialmente era una miniera a cielo aperto, ma l'estrazione mineraria si spostò sottoterra quando il minerale minerario di superficie si esaurì. EKATI si trova a circa 200 miglia a nord di Yellowknife, Territori del Nord Ovest e circa 100 miglia a sud del circolo polare artico. I diamanti della miniera sono venduti con il nome commerciale Aurias e verificati attraverso il servizio Canadamark.

Le riserve sotterranee attualmente in fase di estrazione presso EKATI dovrebbero essere esaurite entro il 2020. La società sta lavorando per sviluppare una nuova operazione a cielo aperto in riserve aggiuntive su una proprietà adiacente. Si ritiene che queste riserve aggiuntive siano adeguate per estendere le operazioni per circa altri dieci anni.

Diamante Diavik: I diamanti di Diavik sono tra i più preziosi al mondo. Sono diamanti relativamente grandi con una chiarezza eccezionale. Foto di Rio Tinto.

Miniera di diamanti di Diavik

Diavik è stata la seconda miniera di diamanti in Canada a produrre diamanti. Rio Tinto PLC detiene una partecipazione del 60% nella miniera attraverso la sua controllata Diavik Diamond Mines. Dominion Diamond Mines ULC detiene una quota del 40% nella miniera attraverso la sua partnership limitata Dominion Diamond Diavik. Le operazioni nella miniera sono gestite dalle miniere di diamanti di Diavik.

Diavik si trova a circa 200 miglia a nord di Yellowknife, Territori del Nord Ovest e circa 120 miglia a sud del circolo polare artico. Le forniture vengono consegnate attraverso una strada ghiacciata che collega Diavik a Yellowknife.

Le stelle diaviche dell'Artico: Nell'ottobre 2018, Rio Tinto e Dominion Diamond Mines hanno annunciato che tre diamanti spettacolari prodotti dalla miniera di proprietà di Diavik sarebbero stati venduti all'asta. La collezione comprende tre esemplari nominati: "Vega of the Arctic", un diamante da 177,71 carati che riportano come "uno dei più grandi e preziosi diamanti grezzi di qualità gemma mai prodotti in Canada"; "Altair of the Arctic", un diamante da 59,10 carati; e "Capella of the Arctic", un diamante giallo da 24,82 carati. Capella è una scoperta estremamente rara. In un anno medio, la miniera di Diavik produce solo circa cinque grandi diamanti gialli, che rappresentano meno dello 0,001 percento della produzione annuale. Foto di Rio Tinto.

I tubi che venivano estratti erano originariamente sul fondo del Lac De Gras e furono scoperti perforando il ghiaccio. Per estrarre i tubi attorno a loro fu costruita una diga, quindi l'acqua fu pompata. L'estrazione a cielo aperto iniziò quindi sul fondo del lago, con la miniera mantenuta asciutta da pompe che mantenevano un cono di depressione nelle acque sotterranee.

La prima produzione di minerale si è verificata nel 2003. La produzione si è interrata nel 2010 a causa dell'esaurimento del minerale estraibile in superficie. La transizione dalle attività minerarie di superficie a quelle sotterranee è stata completata nel 2012. Nello stesso anno Diavik ha completato la costruzione di un parco eolico da 9,2 megawatt che fornisce oltre il 10% dell'energia elettrica utilizzata dalla miniera.

Alla fine del 2015 è stato scoperto il Diavik Foxfire. Con 187,7 carati, era il più grande diamante grezzo di qualità gemma mai scoperto in Canada. Si ritiene inoltre che si sia formato centinaia di chilometri sotto la superficie terrestre circa 2 miliardi di anni fa.

Diamante giallo 552 carati: Le miniere di diamanti di Dominion hanno annunciato il 14 dicembre 2018 che un diamante giallo da 552 carati è stato trovato nella miniera di Diavik, situata nei Territori del Nord-Ovest, in Canada. Credono che questo sia il diamante più grande mai trovato in Nord America. Supera il Foxfire, un diamante da 187,7 carati, trovato anche a Diavik nel 2015, che si ritiene sia il precedente diamante più grande trovato in Nord America. Dominion prevede di far tagliare la pietra da un mastro diamante e certificare dal programma Canadamark. (Rio Tinto PLC possiede una quota del 60% nella miniera attraverso la sua sussidiaria Diavik Diamond Mines. Dominion Diamond Mines ULC possiede una quota del 40% nella miniera attraverso la sua partnership limitata Dominion Diamond Diavik. Le operazioni nella miniera sono gestite da Diavik Diamond Mines. ) Immagine di Dominion Diamond Mines. Clicca per ingrandire.

All'inizio del 2018, Diavik ha iniziato l'estrazione a cielo aperto presso la sua condotta A21, situata adiacente alla miniera esistente dell'azienda al Lac de Gras. La compagnia ha speso $ 350 milioni per sviluppare il tubo e si prevede che opererà in modalità a cielo aperto per circa quattro anni. 3

Nel dicembre 2018, Dominion Diamonds ha annunciato la scoperta di un diamante giallo da 552,74 carati che credono sia il diamante più grande mai trovato in Nord America. La pietra grezza misura 33,74 millimetri per 54,56 millimetri. Dominion prevede di far esaminare la pietra da un mastro diamante e pianificare un taglio ottimale. Sperano che produrrà una pietra principale color Fancy di dimensioni significative che sarà certificata Canadamark.

Kyle Washington, presidente della Dominion Diamond Mines, ha annunciato il diamante dicendo ... “Il colore e la trama del diamante sono un esempio unico del viaggio che i diamanti naturali intraprendono dalla loro formazione fino a quando non li scopriamo. La nostra miniera di Diavik ha prodotto alcuni dei diamanti più belli del mondo, e questo sicuramente è in cima alla lista. ”

Jericho Diamond Mine

La miniera di diamanti di Gerico era la terza miniera di diamanti in Canada e la prima nel territorio di Nunavut. Si trova a circa 250 miglia a nord-est di Yellowknife, Territori del Nord-Ovest. La miniera è stata aperta dalla Tahera Diamond Corporation e ha prodotto diamanti dal 2006 al 2008, ma la società ha perso denaro. Nel 2010, Shear Minerals, Ltd. ha acquisito la proprietà con l'intento di riportare la miniera in produzione.

Correlati: Cosa sono i "diamanti dei conflitti"?

Diamanti grezzi di alta qualità: Cristalli di diamanti ottaedrici della miniera di Diavik. La miniera è famosa per i suoi grandi diamanti di eccezionale qualità. Foto per gentile concessione di The Diavik Diamond Mine.

Miniera di diamanti Snap Lake

La quarta miniera di diamanti del Canada fu la Snap Lake Mine, situata a circa 150 miglia a nord-est di Yellowknife, Territori del Nord-Ovest. La miniera è di proprietà di De Beers ed è stata la loro prima operazione mineraria al di fuori dell'Africa. È stata la prima miniera di diamanti completamente sotterranea del Canada. Invece di estrarre un tubo verticale, la miniera segue una diga di kimberlite di circa 2,5 metri di spessore che scende sotto Snap Lake con un tuffo medio di circa 12-15 gradi.

La prima produzione commerciale a Snap Lake è stata nel 2008. La miniera ha funzionato per sette anni senza realizzare profitti. La miniera si trovava sotto un lago ed era afflitta da una continua infiltrazione di acque sotterranee nella miniera. Quest'acqua era molto costosa da raccogliere, pompare fuori dalla miniera e maneggiarla prima che potesse essere rilasciata. Nel dicembre 2016, De Beers ha annunciato l'intenzione di allagare la miniera per ridurre i costi di pompaggio e manutenzione in corso. La produzione in miniera non può essere riavviata senza uno sforzo significativo per rimuovere l'acqua e riportare il sito in condizioni operative.

Victor Diamond Mine: Una veduta aerea della miniera Victor dall'ottobre 2017. Immagine di Terry Kruger, De Beers Group.

Victor Diamond Mine

La quinta miniera di diamanti canadese da aprire fu la Victor Mine, situata nelle pianure di James Bay, nell'Ontario settentrionale, a circa 50 miglia a ovest di Attawapiskat. È una miniera a cielo aperto di proprietà di De Beers e la prima miniera di diamanti in Ontario. I diamanti sono stati prodotti da uno dei sedici tubi diamantati di kimberlite all'interno della proprietà. 5

La produzione presso Victor è iniziata nel luglio 2008. La miniera avrebbe dovuto produrre in media circa 600.000 carati all'anno per una vita produttiva di circa dieci anni, con una produzione totale di circa 6 milioni di carati di diamanti di qualità gemma. De Beers ha smesso di estrarre a Victor nel marzo 2019 e ha elaborato l'ultimo minerale produttivo a maggio 2019. La miniera ha superato la produzione prevista di oltre 2 milioni di carati.

De Beers detiene i diritti di estrazione del vicino deposito di diamanti Tango a breve distanza da Victor. Il deposito di Tango è più piccolo, circa la metà di Victor, e potrebbe supportare da cinque a sei anni di estrazione aggiuntiva. Lo sviluppo del progetto richiederà il supporto formale della Prima Nazione di Attawapiskat. La chiusura di Victor riduce la possibilità che De Beers si muova in avanti con Tango.

Gahcho Kué: Immagine aerea della miniera di diamanti Gahcho Kué nei Territori del Nord Ovest, Canada. Immagine fornita da Mountain Province Diamonds.

Miniera di diamanti di Gahcho Kué

Gahcho Kué è la sesta miniera di diamanti del Canada. Si trova a circa 170 miglia a nord-est di Yellowknife, Territori del Nord-Ovest. È una joint venture tra Mountain Province Diamonds e De Beers Canada. La produzione è iniziata nel 2016 e propongono di estrarre tre tubi di kimberlite sotto il lago Kennady. 6 Un quarto tubo più piccolo si trova nelle vicinanze e può essere estratto mentre il progetto avanza.

Tra il 2019 e il 2021 la miniera dovrebbe elaborare tra 3,1 e 3,2 milioni di tonnellate di minerale e produrre tra 6,6 e 7,1 milioni di carati all'anno. Questo è un tasso di recupero di circa 2,15 carati per tonnellata. La società sta conducendo un vasto piano di perforazione e campionamento e si aspetta che la durata della miniera si estenda oltre il 2028.

Renard Diamond Mine

Renard è la settima miniera di diamanti da aprire in Canada e la prima ad aprire in Quebec. Si trova nella regione di James Bay, nel nord del Quebec, a circa 500 miglia a nord di Montreal. Il progetto è posseduto al 100% dalla Stornoway Diamond Corporation. Nove tubi diamantati di kimberlite e il sistema di dighe kimberlite Lynx / Hibou sono sulla proprietà del progetto. Si prevede che la miniera produrrà circa 2,2 milioni di tonnellate di kimberlite all'anno, producendo circa 1,6 milioni di carati di diamanti, con un valore medio previsto di US $ 155 / carato.

Nuova miniera di diamanti: Chidliak(Pre-produzione)

La risorsa di diamanti Chidliak, un gruppo di almeno 74 tubi di kimberlite, è stata scoperta sull'isola di Baffin di Nunavut nel 2008. Peregrine Diamonds e BHP Billiton, la più grande società mineraria del mondo, stavano lavorando insieme per sviluppare il progetto. Speravano di avviare una miniera a cielo aperto nel 2020, ma avevano un enorme problema di trasporto. Hanno bisogno di una strada per tutte le stagioni di 160 chilometri (non una strada ghiacciata) per trasportare un flusso costante di rifornimenti al sito minerario. Il costo previsto della strada era di $ 95 milioni.

Nel 2011, BHP Billiton si è allontanato, ma i colloqui tra Peregrine e De Beers hanno sviluppato un piano che consentirebbe a De Beers di guadagnare una partecipazione del 50,5% nel progetto. De Beers se ne andò alla fine del 2013.

Peregrine proseguì e dimostrò che il tubo CH-6 conteneva oltre 11 milioni di carati di diamanti a un grado di 2,45 carati per tonnellata a una profondità di 260 metri. Si stima che il tubo CH-7 contenga oltre 4 milioni di carati con un grado da 0,85 carati per tonnellata a una profondità di 240 metri. Si pensa che altre quattro pipe abbiano un potenziale economico. La compagnia aveva anche progetti di esplorazione a Nunavut e nei Territori del Nord-Ovest.

Quindi, nel 2018, De Beers è tornato e ha acquistato l'intera società per $ 107 milioni. De Beers ora crede di possedere la migliore proprietà di diamante non sviluppata in Canada e che sarà in grado di sviluppare la proprietà di Chidliak in una miniera che produrrà oltre un milione di carati all'anno per oltre un decennio. De Beers prevede inoltre di utilizzare metodi di estrazione "FutureSmart" che ridurranno in modo significativo l'impatto ambientale della miniera.

Sfide del diamante canadese

Le miniere di diamanti in Canada affrontano una serie di sfide non affrontate dalle miniere concorrenti in altre parti del mondo. Il primo problema è la loro posizione molto remota. Le miniere possono ricevere merci via terra solo durante una breve stagione "strada ghiacciata" che potrebbe durare tra le sei e le dieci settimane. Eventuali forniture non consegnate in quel lasso di tempo limitato devono essere consegnate per via aerea. Le miniere devono inoltre disporre di alloggi e strutture complete per tutti i loro dipendenti perché sono tutti situati lontano da città o insediamenti in cui i dipendenti potrebbero essere ospitati. Questi servono come svantaggi logistici ed economici per queste miniere.

Un secondo problema è il costo del lavoro. I salari nelle miniere africane e negli stabilimenti di taglio indiani sono molto bassi rispetto ai salari pagati ai dipendenti dell'industria mineraria e manifatturiera in Canada. La miniera di Snap Lake si è chiusa senza generare profitti.

Un terzo problema è il fatto che le miniere a cielo aperto sono in via di esaurimento e che il lavoro continuo nel corpo del minerale richiede l'estrazione sotterranea, che costa circa il 50% in più per tonnellata di minerale prodotto. Alcune miniere comportano anche un elevato costo di pompaggio dell'acqua mentre scavano sotto la falda freatica. I laghi vicini servono come fonte infinita di acqua di ricarica.

Fonti di informazione - Diamanti canadesi
1 Quali paesi producono diamanti per gemme? Articolo del sito Web di, 2010.
2 Gemstones, Donald W. Olson, 2011, United States Geological Survey 2009 Annuario dei minerali.
3 Rio Tinto celebra l'apertura del nuovo tubo diamantato a Diavik, comunicato stampa Rio Tinto, agosto 2018.
4 Informazioni su Snap Lake Mine, De Beers Canada, articolo del sito Web su Canada.DeBeersGroup.com.
5 Informazioni su Victor Mine, De Beers Canada, articolo del sito Web su Canada.DeBeersGroup.com.
6 Informazioni su Gahcho Kué, De Beers Canada, articolo del sito Web su Canada.DeBeersGroup.com.
7 articoli canadesi sull'Artico per l'apertura della miniera di diamanti più grande del mondo, articolo del sito Web su Mining.com, 2015.

Opportunità di diamanti canadesi

Le miniere di diamanti canadesi hanno avuto un grande successo nei loro primi due decenni. Gran parte di quel successo fu supportato da minerali ricchi, contenenti diamanti di alta qualità che potevano essere prodotti da miniere a cielo aperto. I diamanti prodotti da queste miniere sono stati favoriti dai consumatori che apprezzano i diamanti prodotti da miniere responsabili per l'ambiente e privi di conflitti. I clienti canadesi hanno anche patrocinato gemme che sono ovviamente commercializzate e contrassegnate come un prodotto canadese.

Correlati: Come si formano i diamanti?

Sebbene l'esplorazione per nuovi depositi continui, il ritmo è calato drasticamente dal boom originale. Nuove scoperte in Alberta, Columbia Britannica, Territori del Nord-Ovest, Nunavut, Ontario e Quebec sono in fase di valutazione e alcune potrebbero essere trasformate in nuove miniere redditizie.

Guarda il video: Discovery Science - Cacciatori di diamanti (Giugno 2020).